Cerca nel quotidiano:


Minaccia vigile con un coltello: denunciato

Il 38enne, bloccato dagli agenti, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

Venerdì 11 Agosto 2017 — 12:48

Mediagallery

Ha minacciato con un coltello, per futili motivi, un vigile urbano di Collesalvetti intorno alle 7 di giovedì 10 agosto in via Grande. E’ questo quanto accaduto davanti agli occhi di alcuni passanti che hanno subito fatto partire una telefonata al 113 per avvisare di quanto si stava consumando.
Sul posto si sono portati gli uomini delle volanti della polizia i quali hanno fermato un uomo di 38 anni, marocchino, che è stato bloccato con non poca difficoltà dai poliziotti sopraggiunti in men che non si dica. Il 38enne straniero, E.C. le sue iniziali, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, con un alias risulta sottoposto ai servizi sociali e pertanto, al momento, non è allontanabile dal territorio nazionale.

 

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # davide

    che bel paese…….oramai non mi ci arrabbio nemmeno più….

  2. # Povera ItaGlia

    “è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, con un alias risulta sottoposto ai servizi sociali e pertanto, al momento, non è allontanabile dal territorio nazionale”…….
    Mammamia! Povera itaGlia!

  3. # old pine

    Ma è possibile che la forza pubblica sia stata così pesantemente compressa da non potersi difendere ‘adeguatamente?’ questo paese ha necessità di grandi ripensamenti sulla troppa libertà di far con la scusa di ubriachezza, droga, ed altre bubbole del genere.
    E i magistrati che fanno per la minaccia a mano armata, resistenza a P.U. pregiudicato già colpito da ordine di espulsione? Una bella conversione dai servizi sociali alla pulizia delle celle sempre come servizio sociale noo?

  4. # Renziano

    Cosa cambia se italiano e marocchino?
    Non è col razzismo che si risolvono gli episodi di degrado e violenza. E’ necessario ripensare, per migliorarli, gli strumenti dell’accoglienza e integrazione, che finora si sono rivelati poco efficaci.
    Episodi come questo purtroppo lo testimoniano.