Cerca nel quotidiano:


Minorenni pizzicati in strada con cacciaviti e torce: denunciata la madre

La mamma dei ragazzini, fermati dalla polizia con materiale da scasso, è stata denunciata per abbandono di minori

Mercoledì 20 Gennaio 2021 — 12:45

Mediagallery

I poliziotti hanno rintracciato i due e li hanno identificati come due minorenni di 10 e 13 anni. Quest'ultimo aveva con se uno zaino e, alla richiesta di cosa contenesse all'interno, ha mostrato 3 cacciaviti ed una piccola torcia

Intorno alle 19,30 di martedì 19 gennaio una volante della polizia è stata inviata in via dei Pensieri, in seguito alla segnalazione da parte di un passante, per controllare un ragazzo molto giovane che, insieme ad un bambino, si aggirava con fare sospetto nel quartiere. I poliziotti hanno rintracciato i due e li hanno identificati come due minorenni di 10 e 13 anni. Quest’ultimo aveva con se uno zaino e, alla richiesta di cosa contenesse all’interno, ha mostrato 3 cacciaviti ed una piccola torcia. Tutto il materiale è stato sequestrato.
I due sono stati accompagnati in questura e è stato allertato il pubblico ministero del tribunale dei Minori. Successivamente i giovani sono stati affidati alla madre, di 38 anni, nata a Roma.
La stessa è stata quindi denunciata per aver messo in pericolo l’incolumità dei due figli con la sua condotta, nello specifico nel non aver vigilato sui due minori  under 14 consentendo loro di allontanarsi dall’abitazione, e successivamente non essendo in grado di fornire ai poliziotti alcuna giustificazione plausibile per quanto accaduto. La donna è stata quindi deferita in stato di libertà per il reato di “abbandono di minori o incapaci”, ex art. 591 del codice penale.

Riproduzione riservata ©