Cerca nel quotidiano:


Novantenne alla guida investe pedone

martedì 07 giugno 2016 14:55

Mediagallery

Brutto incidente nel primo pomeriggio del 7 giugno in viale Mameli. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, una donna di 90 anni a bordo della sua Chevrolet Matiz ha investito sulle strisce pedonali un ottantenne residente della zona mentre stava attraversando la strada. I soccorsi sono stati chiamati da una donna che, passando, ha assistito alla scena. Sul posto è intervenuta la polizia municipale e un’ambulanza della Misericordia con medico a bordo. L’impatto è stato abbastanza violento e l’uomo è rimasto a terra privo di sensi. Questo incidente riaccende la polemica sulla poca visibilità delle strisce pedonali. Infatti, come si può vedere dalle foto, queste non sono ben visibili, anzi. La speranza è che qualcuno possa porvi rimedi onde evitare episodi come questo.

Riproduzione riservata ©

39 commenti

 
  1. # John

    Le patenti vanno tolte invece di lucrarci sopra a scapito degli altri automobilisti idonei e pedoni .

    Ci sono certi 90enni alla guida che non si accorgerebbero neppure di aver investito qualcuno !!

  2. # Marco

    No ma ora fanno le multe a chi cerca parcheggio con lo street control. E anche qualche colto individuo fa le foto ai furgoni troppo lunghi che sbordano dalle linee quando sono parcheggiati. Sul fatto però che in tutta la provincia non ci sia più la segnaletica orizzontale sulle strade non frega niente a nessuno… sapete dove dovete andare delatori da 4 soldi?

  3. # sara calvani

    Spero che all’anziana le levino la patente

  4. # Giusy

    Le strisce sono anche poco visibile ma è mai possibile che si continua a rinnovare la patente a un novantenne… ormai è ora di prendere l’autobus, qui la gente rischia la vita e chi rinnova le patenti ancora non l’ha capita….

  5. # piratatirreno

    “Questo incidente riaccende la polemica sulla poca visibilità delle strisce pedonali”…..Io direi che riaccende anche la polemica degli ultra 80enni patentati.

  6. # france

    su questo viale pare mezzanotte anche a mezzogiorno.

  7. # Giusy

    I novantenni NON devono guidare devono prendere l’autobus, ma continuano a rinnovargliele ,le patenti,. Dobbiamo mettere un limite, chi si prende la responsabilità di un incidente per aver rinnovato la patente a un novantenne? Dottori, pensateci un pò.

  8. # vasco

    con tutto il rispetto per la signora di 90 anni che sarà sicuramente in gamba….ma voi mettereste in mano una pistola carica ad un bimbo di tre anni? L’auto è un mezzo di locomozione ma anche un’arma se usata in modo inappropriato!

  9. # Un residente

    Le strisce pedonali sono l’ultimo problema, quel tratto di strada è completamente abbandonato all’incuria, marciapiede quasi inesistente quello che c’è spunta pericolosamente sulla strada, buche che sembrano voragini, quando piove è tutto completamente allagato, nonostante il paletto per impedire il parcheggio proprio su quell’angolo continuano a sostare le macchine impedendo la completa visibilità sull’incrocio, più volte l’ho fatto notare ai vigili e molto livornesemente mi hanno risposto “deh un ci si pole fa nulla noi vada in comune a lamentassi”.

  10. # Andrea

    Visibilità delle strisce??? Questa mi sa che non ha visto proprio il pedone

  11. # L'onesto

    Senza fare falsi moralismi… o falsa ipocrisia…. c’è PER LEGGE un età minima per guidare ? Giusto. Deve essercene anche una massima.
    “Ma ci sono un sacco di persone anziane in gambissima che…. ” Non lo metto in dubbio. Ci sono anche un sacco di 16/17enni che sono già adulti di fisico e di mente… ma di fatto, fino al compimento del 18° anno di età non possono guidare.
    Ergo, a 80 (?) anni fine. Non si guida più.
    Piuttosto, potenziamo i mezzi pubblici sia in quantità che in qualità.

  12. # PITTARO

    con TUTTO il RISPETTO possibile verso questa signora, ma siamo sicuri che a 90 anni ( beata lei ) si può sempre guidare un auto ? Magari non sarà colpa sua di quanto avvenuto, ma siamo sicuri della validità delle visite effettuate presso i centri appositi ? poi mi sbaglierò e la signora è in gambissima, ci mancherebbe altro, ma il dubbio rimane.
    auguri di pronta guarigione al ferito

  13. # Nedo

    E invece riaccenderla sul fatto che a 90 anni NON ESISTE avere ancora la patente, no?

  14. # Chicca

    “Questo incidente riaccende la polemica sulla poca visibilità delle strisce pedonali” volgiamo parlare dei riflessi della donna ormai 90 enne a cui hanno rinnovato la patente? ma su dai….la patente dopo una certa eta va TOLTA….

  15. # Alla Frutta

    I rinnovi della patente vanno fatti su strada non in un ufficio che ti fanno leggere 2 lettere e 2 colori..

  16. # alberto franzoni

    SI SI dai la colpa alle strisce , ma che a 90 anni non si guida un auto nooo??? poi per l’amor di Dio può succedere anche a me, ci sono pure quelli che attraversano al volo, quelli che non scendono dalla bici, finché hai denti in bocca…

  17. # nedo2

    Sinceramente non credo che il problema la poca visibilità delle strisce, ma il fatto che, con tutto il bene che posso volere alla signora, a 90 anni non si dovrebbe più guidare, non si hanno più i riflessi e la mente abbastanza veloce per stare per strada in sicurezza, si diventa pericolosi per se stessi e per gli altri.
    E le visite per il rinnovo della patente non si dovrebbero limitare al controllo di vista ed udito, ma a vere e proprie prove pratiche, a volte farebbero bene anche a chi non è cosi tanto anziano.

  18. # Yuri

    E guida fino a 100 anni vai……

  19. # emme

    Questo riaccende un altro aspetto dei soggetti che circolano in macchina. A 90 anni, i riflessi non sono certo al top e quindi l’autobus sarebbe piu’ indicato per spostarsi

  20. # ErreB

    …questo incidente riaccende la polemica sulla poca visibilità delle strisce pedonali …???? Continuare a dare la patente a un novantenne che non ha riflessi pronti dovrebbe accendere polemiche e riflessioni!!!!

  21. # Sonia

    A 90 anni la patente va levataaaa

  22. # Lori

    E lasciategliela la patente…..mah

  23. # Ottantasettenne

    Non è colpa delle strisce ma di chi permette a persone di 90 anni di guidare. Non ci sono fenomeni a 90 anni non siamo più in grado di poter evitare certe situazioni i riflessi sono quelli di una persona di 90 ANNI

  24. # Amaranto

    Ma se le strisce non si vedono, ed e’ vero perche’ in quel punto io ci passo spesso e le strisce sono ben poco visibili, perche’ invece di dare addosso alla guidatrice novantenne non si chiede che siano rese piu’ visibili ?

    1. # cri

      le strisce saranno anche poco visibili, per altro, come la maggior parte delle strisce sulla maggior parte delle strade di Livorno (V.le Marconi per es.)ma credo che se ti attraversa una persona anche fuori dalle strisce tu non sia “autorizzato ” a metterla sotto!!! La signora, concordo , con la maggior parte dei commentatori, forse sarebbe meglio andasse in autobus, come tutti gli ultraottantenni, perché i riflessi non possono essere quelli adeguati alla guida, per quanto una persona possa portare bene gli anni e essere in gamba, deve farsene una ragione, la macchina va messa a riposo!!!!
      Auguri al pedone.

      1. # Franz

        Tanto qui quasi nessuno attraversa sulle strisce, almeno ci si deve allontanare 3 o 4 metri (bastano due) prima o dopo. E’ un vezzo. Ma se non sei sulle strisce devi dare la precedenza.

  25. # StefanoL

    Non me la sento di demonizzare la signora. Ho avuto un capoufficio di 93 anni che guidava in maniera impeccabile: guardava gli specchietti, metteva le frecce, guidava secondo il flusso del traffico (e non a 30km/h come tanti anziani), teneva la destra e parcheggiava da Dio. A 95 anni disse “Basta! Ho guidato anche troppo”, e non rinnovò più la patente. È morto a 99 anni.

  26. # chiocciolapuntoit

    …”questo incidente riaccende la polemica sulla poca visibilità delle strisce pedonali”???!!!
    perché non diciamo che a 90 anni bisognerebbe che la patente fosse stata tolta già da un bel po’!!!

  27. # cappuccino

    Che commenti scontati! I giovani non fanno incidenti, vero? La statistica vi sorprenderebbe. Certo gli anziani hanno i riflessi più lenti, ma, sapendolo, sono più prudenti; i giovani sono portati a guidare con eccessiva disinvoltura, la sicumera li spinge alla velocità, alla distrazione e alla sottovalutazione dei pericoli, per non parlare dell’alcool e della droga. Io punterei il dito contro le strisce pedonali che per lo più sono indistinguibili, almeno per questo caso.

  28. # frapab

    Massimo rispetto per gli anziani. Ma la patente va ritirata dagli 80 anni in poi. Vista e riflessi sono ormai compromessi se non altro per motivi fisiologici.

  29. # carlo

    il massimo numero di incidenti avviene tra 20 e 24 anni secondo istat…quindi togliamo la patente anche a loro?

  30. # gabri

    all’incrocio dei palazzi rossi il semaforo viene attraversato SEMPRE con il rosso da tutti quelli che vanno in direzione via marradi dal viale della liberta’ fregandosene delle auto che sono gia’ in mezzo per immettersi da via marradi sul viale mameli,figuratevi l’estrema unzione che viene chiesta da coloro che attraversano la strada.Ce ne sono di novantenni al volante.!!!!..comunque il viale mameli e’ piuttosto buio e per fare barca pari tanta gente attraversa anche sulle strisce come se fossero in salotto a casa sua….

  31. # canterini denise

    Menomale che ha preso uno di 80 anni se prendeva uno di 15 era peggio,scontro tra coetanei…..A 70 anni la patente va tolta a chiunque i riflessi non consentono più di guidare

  32. # silvia

    SE VIENI DA VIA GUERRAZZI E TI VUOI IMMETTERE SUL VIALE MAMELI E’ UN TERNO AL.LOTTO. SE TI VA BENE NON TROVI LA MACCHINA PARCHEGGIATA SULLO STOP CHE NON TI FA VEDERE CHI VIENE DA SINISTRA. POI I GENTILI ROADER DEL VIALE MAMELI NON TI FANNO MAI PASSARE , TRA UNO E L’ALTRO GIRI A SINISTRA E MENTRE GIRI AL BUIO SULLE STRISCE STINTE IN CURVA C’È IL PEDONE SEMINASCOSTO FRA LE FRASCHE. I PASSAGGI PEDONALI DIETRO CLI STOP E IN UN CURVA NON CI DEVONO STARE. DA LI CI PASSA TUTTA FABBRICOTTI, NON ABBIAMO USCITE VERSO IL CENTRO.

  33. # Giusy

    Se non si vede una persona figuriamoci le strisce, i novantenni sugli autobus è più sicuro per tutti… ma per lucro continuiamo a rinnovare le patenti e con tanta leggerezza, siiiiii fino a 100 anni.

  34. # biggì

    …cosa ci faceva una signora di 90 alla guida di un auto? La colpa è anche di chi rinnova le patenti a “vanvera” !!!

  35. # giovanni

    ma siete davvero sicuri che un novantenne sia piu’ pericoloso di un giovinastro che corre come se fosse ad un gran Premio? Vi posso garantire che quando provo ad attraversare sulle strisce, gli anziani ti fanno passare (di solito), i giovani..troppo impegnati a parlare al cellulare anche solo per vederti!! Sono sicuro che se facessimo delle statistiche si evidenzierebbe che su 100 guidatori ultra ottantenni, solo ad uno capita di fare un incidente. Cosa che invece è molto piu’ frequente sugli under 30. Non è un problema di età. Ma di sicurezza passiva, e di buona educazione! che pero’ non deve escludere lo street control. Che Dio lo benedica.

  36. # mi fate ride

    Dai commenti si vede come la mentalità del “rottamare” vi abbia preso alla testolina. Vi vorrei vedere uno per uno in ghigna e soprattutto come guidate. Non facciamo di tutta l’erba un fascio, ci sono anziani che levano il fumo alle schiacciate e giovani che sono un pericolo per la strada anche da sobri. Poi voi a 90 anni come sarete e come pretenderete di essere trattati? Il tempo è galant’uomo.

  37. # Kristy

    Un errore puo’ capitare a tutti, a 90 anni la percentuale e’ piu’ alta. Dovrebbero intervenire i familiari per far rinunciare al rinnovo della patente un loro parente non piu’ giovane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive