Cerca nel quotidiano:


Occupazione abusiva: due case recuperate e chiuse con grate allarmate

Questa operazione ha interessato alcuni civici in via Bengasi ed in via Garibaldi. Ecco l'esito del blitz interforze che ha visto in campo polizia, municipale, carabinieri e finanza

Mercoledì 15 Dicembre 2021 — 07:23

Mediagallery

Nella mattina di martedì 14 dicembre è stato effettuato un servizio interforze che ha coinvolto la questura, l’Arma dei carabinieri, la guardia di finanza e la polizia municipale. Un blitz orientato all’occupazione abusiva di immobili, al contrasto dell’immigrazione clandestina e dello spaccio di sostanze stupefacenti (foto d’archivio).
Questa operazione ha interessato alcuni civici in via Bengasi ed in via Garibaldi. Al termine del servizio sono stati due i fermi per identificazione a carico di altrettanti stranieri di nazionalità tunisina. Quattro invece i cittadini extracomunitari messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’avviarsi dell’iter espulsivo, concluso negativamente  per  indisponibilità di posti presso i Centri di Permanenza per il Rimpatrio.
Uno di questi però è stato accompagnato al C.P.R. di Torino, un secondo, destinatario di provvedimento di revoca del permesso di soggiorno, ne ha riceveva notifica. Un cittadino extracomunitario è stato invece denunciato perché trovato in possesso di un piccolo quantitativo di hashish e un altro straniero è stato denunciato ai sensi dell’art. 10 D.lgs 286/98 e munito di ordine del questore a lasciare il territorio nazionale.
All’esito del servizio due alloggi di edilizia residenziale pubblica sono stati recuperati e chiusi con grata allarmata.

Riproduzione riservata ©