Cerca nel quotidiano:


Partorisce in auto. Poi, scortata, la corsa in ospedale

I poliziotti hanno scortato velocemente ed in piena sicurezza mamma e figlia all'ospedale, dove i medici già allertati li stavano aspettando. La mamma e la neonata godono di buona salute

domenica 09 settembre 2018 11:29

Mediagallery

Una donna di origini marocchine ha dato alla luce la propria bambina all’interno dell’auto con cui si stava recando all’ospedale. Lo rende noto la polizia con un comunicato. Assistita dal marito, dalle altre due figlie e da due pattuglie della Squadra Volante, ha partorito in strada nei pressi di via delle Sorgenti.
La donna, al terzo figlio, ha fatto tutto da sola, un parto più veloce di quello che tutti pensavano. Quando sulla strada verso l’ospedale ha cominciato a gridare al marito di fermarsi, perché la bambina stava uscendo, lui incredulo non si sarebbe mai aspettato di vederne già la testina fuori. C’è stato solo il tempo di fermare la macchina sulla stessa carreggiata che stavano percorrendo, scendere per chiedere aiuto ad un automobilista che stava sopraggiungendo e, in contemporanea, veder arrivare due equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Livorno.
I poliziotti hanno così scortato velocemente ed in piena sicurezza mamma e figlia al vicino ospedale, dove i medici già allertati li stavano aspettando.
La mamma e la neonata godono di buona salute.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Nestror

    Tuto è bene quel che finisce bene. Auguri. E un grazie alla polizia stradale.

  2. # Stella

    Povera donna, chissà che spavento! Meno male è andato tutto bene! 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.