Cerca nel quotidiano:


Pepe, annuncio a sorpresa: “Comune parte civile”.
E chi plaude in Rete rischierà grosso

L'annuncio del neo assessore allo sport, con delega alla tutela degli animali, Andrea Morini

Martedì 12 Luglio 2016 — 11:32

Mediagallery

Il Comune si costituirà parte civile negli eventuali processi a carico del responsabile dell’uccisione di un animale, come nei casi gravi di Pepe e prima ancora di Snoopy, e perseguirà coloro che, in Rete, scriveranno cattiverie. Ad annunciarlo sulla propria pagina Fb – all’indomani della tragica notizia della morte del piccolo meticcio di un anno accecato da uno spray che qualcuno gli ha spruzzato mentre si trovava nella terrazza di casa in via Città del Vaticano – è il neo assessore allo sport, con delega alla tutela degli animali, Andrea Morini. “L’Amministrazione Comunale non può permettersi assolutamente di sottovalutare il ripetersi di simili episodi. È per questo che, per tentare di interrompere questa inaccettabile spirale di dolore e violenza, chiederò che, d’ora in poi, il Comune si costituisca parte civile in casi gravi come questi”. Non solo: “Valuteremo anche di perseguire pure chi sulla Rete, nascondendosi dietro l’anonimato, incita e plaude a simili violenze”. Poi l’assessore riflette sull’accaduto. “Non è passato neppure un anno dalla morte di Snoopy che un altro episodio di animalicidio è tornato a funestare la nostra città con il ferimento, rivelatosi purtroppo mortale, del cagnolino Pepe. Una violenza premeditata e vergognosa, riconducibile quasi certamente al gesto isolato di un vigliacco, che conta però sull’omertà di altri che con il loro silenzio finiscono per esserne complici. Il 4 agosto ricorre, dunque, un anno dall’uccisione di Snoopy, una ricorrenza triste che deve diventare, per tutti i livornesi, un momento di riflessione e un monito perché simili episodi non si verifichino mai più”. Il posti di Morini si chiude con “Per Pepe e Snoopy. ‪#‎noallaviolenzasuglianimali‬”.

Addio a Pepe –  Non ce l’ha fatta Pepe. Nel pomeriggio del 10 luglio il meticcio di un anno, vittima giovedì scorso di una aggressione agli occhi con lo spray mentre si trovava sulla terrazza di casa al piano terra, è morto. Aveva perso molto sangue e non ha retto alle ferite. Lunedì 11 luglio la proprietaria doveva portarlo ad un nuova visita per valutarne le condizioni di salute (nella pagina Fb Giustizia per Snoopy sono presenti le immagini di Pepe aggredito, immagini che però preferiamo non pubblicare in quando non adatte ad un pubblico sensibile). Sconcertata Arianna, la zia di Snoopy, che già nell’apprendere la notizia dell’aggressione era rimasta scioccata: “Sei volato in cielo, insieme a Snoopy. Entrambi siete stati colpiti nella vostra casa, il luogo che doveva essere il vostro rifugio. Ma la cattiveria dell’uomo, quando decide di manifestarsi, non ha limiti. Questo perché è facile colpire una creatura indifesa, com’eri tu, com’era Snoopy. Perdona la malvagità di chi ti ha tolto la vita, non ti dimenticheremo. Né chi ti ha amato e desiderato potrà mai scordarti. Ed io, continuerò ad essere la tua voce, quella di Snoopy e di tutti i vostri amici là con voi. Un bacino dolce Pepe”.

Accecato con lo spray – Si chiama Pepe. E’ un simpatico meticcio di un anno e qualche giorno fa è stato vittima di una aggressione che, al momento, sembrerebbe inspiegabile. La storia è stata resa nota sia sulla pagina Fb dell’ambulanza veterinaria Svs. Pepe, in base a quanto appreso, mercoledì pomeriggio si trovava sulla terrazza, al piano terra, dell’abitazione della sua padrona in via Città del Vaticano. A un tratto qualcuno si è avvicinato e gli ha spruzzato sul muso una sostanza acida. Il primo ad accorgersi della situazione è stato il figlio della donna che si trovava in casa. “Pepe – scrivono i soccorritori dell’ambulanza veterinaria Svs – aveva gli occhi iniettati di sangue. Sembrerebbe sia stato accecato con uno spray”. Adesso non è escluso che possa rimanere cieco. “Dopo quel tragico 4 agosto – scrive Arianna, la zia di Snoopy – mai avrei pensato di leggere ancora una volta un episodio barbaro nei confronti di un’altra creatura indifesa nel suo terrazzo. Ai padroni di Pepe siamo vicini con tutto il cuore. Forza Pepe! Ti mandiamo mille carezze!”. Sul caso indagheranno le forze dell’ordine. Si dovrà cercare di comprendere che cosa abbia spinto una persona ad agire con così tanta crudeltà.

Riproduzione riservata ©

143 commenti

 
  1. # Ele

    Povera bestia… vergogna!!!!

    1. # domenico aiello

      portatelo a 1 clinica a caserta in 1a clinica a caserta si chiama clinica oculistica

      antonio pascotto è il chirurgo

  2. # carmelo

    io vorrei sapere che male ti può aver fatto quel cucciolo, lo hai condannato al buio eterno. speriamo che il cucciolo si rimetta in meglio.

    1. # Amaranto67

      Magari abbaiava 24h e qualche intelligentone ha pensato di porre rimedio a modo suo. In una città come Livorno non mi meraviglio di certi gesti. La gente è quella che è.

      1. # Nicola

        Trovo vergognoso e ripugnante un atto del genere.. ma ti dico, abito in una strada dove un cane, a qualche palazzo di distanza dal mio, abbaia praticamente sempre, e di solito si parte dalle 5 del mattino, fino a tarda serata. Sarebbe meglio che qualcuno si prendesse carico di queste faccende, altrimenti di questi fatti se ne vedranno molti e molti altri ancora..

      2. # giancarlo

        cambia citta!!
        Purtroppo succedono da tutte le parti fatti come questi,non e’ un problema solo di Livorno e delle sue genti!!
        Per il piccolo canino forse e’ stato meglio che sia volato in cielo,dice ci sia un posto migliore che qui sulla terra!

        1. # Luca

          Tranquillo, la gente normale sceglie di vivere altrove. Non ha bisogno del tuo consiglio

      3. # amaranto67 (quello vero)

        Il commento non è mio…. qualcuno che c’ha poco da fare si è divertito.

      4. # Livornese vero

        Pur non condividendo affatto quel che è stato fatto ti chiedo in una città come Livorno se non ti piace perché non vai a trovartene un’altra e cambi anche il tuo pseudonimo che non mi sembra proprio adatto a te

  3. # Sara

    menefreghismo e cattiveria

    1. # mario cioni

      Concordo a pieno, i padroni dei cani sono spesso CATTIVI, lasciando soli a giornate intere i loro amati cani e se ne FREGANO altamente dei vicini! Dal numero dei commenti anti padroni menefreghisti, mi sembra che il problema stia venendo alla luce nella giusta ottica!

      1. # umbertopone

        è si hai ragione, ci si basa sui commenti vero?

  4. # sandro

    dovrebbe essere uno spray antiaggressione al peperoncino…povera bestia quanto avra’ patito!!

  5. # luca

    tanto è questione di tempo, prima o poi qualcuno viene colto sul fatto

  6. # Sonia

    Veramente non ho parole per tanta cattiveria ?

  7. # marianna

    È facile approfittarsi di una creatura indifesa….

  8. # Ma che de lo dico a fa

    Non posso credere che tu abbia un cuore non posso concepire come si puo far del male a delle creature indifese così. ..

  9. # mario di borgo

    Inciviltà e Violenza costituiscono le caratteristiche peculiari di questo/a persona da lasciare alla giustizia della gente attraverso un linciaggio popolare….e’ una vergogna, magari una persona al di sopra di ogni sospetto.

  10. # paolo

    Ora sarai contento della guappata che hai fatto,vero? te lo dice un ipovedente!

  11. # Sonia

    Non ho parole

  12. # non_ci_si_fa_piùùùùù

    Povera bestia certo… è vero, non è colpa sua se lo lasciano solo a giornate e se abbaia a giornate e se la gente non ne pole più!!!!! cattivo chi lo ha ferito (mi dispiace moltissimo per il piccolo peloso), ma ancora di più chi lo lascia solo a piangere (e a rompere) tutto il giorno, poi se succedono queste cose un “motivo” (benché deprecabile) ci sarà! non si giustifica il gesto, ma neanche chi prende i cani perchè è una moda e poi li smolla da soli… (e scusate lo sfogo, io non abito in quella zona e non conosco gli interessati, ma in tutta Livorno ormai è così)

    1. # silver

      concordo….

    2. # Franco

      Dio mio perdonalo/a….non sa quel che dice!

    3. # Lilliputz

      Leggo, neanche troppo tra le righe, una forma di giustificazione per un gesto orrendo. Prima di tutto non sappiamo se ed quale modo il cane desse fastidio, secondo, non ci si avventa su una creaturina indifesa ed inconsapevole, ma si affronta il problema con i proprietari. A me, personalmente, danno moltissimo fastidio moto e motorini super rumorosi, che sfrecciano a tutte le ore per le strade, come fossero piste: cosa faccio, mi apposto sul terrazzo e sparo ? Davvero, non ci sono parole.

      1. # non_ci_si_fa_piùùùùù

        …ma chi difende il gesto??!!! Ho premesso che CONDANNO una cosa del genere. Volevo solo dire (e non solo il solo, mi sembra, leggi anche il commento di #Amaranto69) che il comportamento di certi proprietari di cani poi ricade sul comportamento del cane e la gente si esaspera. E qualche testa matta può arrivare persino a compiere, purtroppo, il gesto infame che è stato compiuto. Povero chi lo ha accecato! Però se qualche proprietario si facesse un esame di coscienza si vivrebbe tutti meglio, uomini e animali: ecco cosa intendevo.

        1. # lilliputz

          Recepito il chiarimento. Resta il fatto che certi gesti non hanno alcuna valida Si fa presto ad ampliare il raggio di azione e passare anche agli umotivazione. Se veniamo disturbati da qualcosa o qualcuno, si chiarisce la problematica civilmente, non con gesti aggressivi.

          1. # Luca

            Sei a Livorno, che pretendi? Vuoi che non ammazzino un cane perché gli disturba il sonno?

      2. # Ivano

        Concordo!

    4. # al dolce

      Anche per me ci sono tante cose che mi danno fastidio nel mio condominio ma non per questo vado ad accecare le persone.

      1. # Nicola

        Ah no? vai a leggere sui giornali, centinaia e centinaia di risse nei condomini dovute, al solito, all’esasperazione data dai comportamenti di qualcuno.. panni che gocciolano, rumori dal soffitto, musica alta

        1. # danny

          quindi?

      2. # Livornese tranquillo a bestia

        E quindi le subisci e basta…..senza contare che d’ estate per le strade pare d’ esse a carcutta…..bo’ fate voi eh, ora uccidere la bestiola di varcuno mai e poi mai ma iniziate a mettervi in testa che se un’e’ che garba a voi allora vabbene a tutti…..

        1. # al dolce

          Non è questione di subire o no, dico che ci sono altri metodi per far valere i propri diritti

          1. # silver

            Non sicuramente denunciando perché se denunci che un cane non ti fa dormire le autorità non ti considerano proprio…auguro al sig Morini che un cane lo svegli la mattina alle 5…tutti i giorni…

  13. # Pluto

    Ciò che si merita l’aggressore, purtroppo, non è pubblicabile su una testata come questa !!! Lascio libertà alla sua immaginazione !!!

  14. # Lessi Stefania

    Vergogna, cattivi e vigliacchi

  15. # lucia pachetti

    Povero piccolino,come e’ possibile far soffrire un poverino esserino che non ti ha fatto niente! sono veramente arrabbiata e dispiaciuta. Ci vuole stomaco e tanta tanta cattiveria per fare una aggressione come questa. Non so chi sei e non mi interessa conoscerti,avrei dei brividi solamente ad averti in casa come familiare…

  16. # Maria

    Spero che tu legga e ti renda conto di che essere sei, non sei nemmeno capace di amare, te la prendi con creature indifese

  17. # Patty

    Ecco cosa succede se si lasciano i cani abbaiare le giornate intere sui balconi….la colpa è solo dei padroni del cane!!!!

    1. # randy

      tu non dai noia a nessuno? Sei a conoscenza degli antefatti? a Livorno ti meriti solo un “ti posso tocca’?”

    2. # luca

      penoso………………., magari si cerca di pulirsi coscienza arrampicandosi sugli specchi

    3. # Nedo

      Vergogna: lei è esattamente al pari di chi ha compiuto il gesto.

  18. # sandro

    I commenti mi sembrano inutili…La vita e’ sacra si, anche per i cani cheche’ se ne dica male e ci sono persone che li odiano.

  19. # Letizia

    Perché ci dovrebbe essere un motivo per spingere una persona a tanta crudelta’? Non esistono escamotage chiunque sia colpevole deve pagare!

  20. # Jobbee

    Povera bestia, morire cosi dopo tanta sofferenza!! Chi è stato è una persona insensibile senza cuore!! Speriamo la polizia trovi il colpevole. È importante capire se è il gesto di qualche vandalo sbandato o come spesso accade di un vicino che ha premeditato il piano criminale per eliminare la causa delle sue lamentele. Se cosi fosse gli auguro che tutti i vicini dell’ appartamento comprino un cane che abbai di continuo.

  21. # Didi

    Vergogna! Riposa in pace pepe ! Azioni da punire severamente !

  22. # Marco

    Gesto brutto ma sono d’accordo con l’utente che ha sollevato il problema dei cani lasciati a piangere ed abbaiare soli in casa a giornate (e anche la notte). Così come è vietato lasciare la radio accesa a tutto volume bisogna che si dia una regolata anche a chi, con il proprio cane segregato nell’appartamento, disturba tutto il vicinato ininterrottamente.

    1. # Lele

      Concordo!!

    2. # Alby

      Vorrei solo ricordare a tutti i falsi buoni che abbaiare è un DIRITTO del cane, come tu umano parli anche il cane come qualsiasi animale ha diritto a farlo… E non lo dico io ma la costituzione…

      1. # Marco

        Alby un cane che in un appartamento abbaia giorno e notte è una cosa che non va bene. Se vi garbano i cani li tenete a modo no abbandonati a se stessi senza controllo, sennò trovatevi un altro hobby. Vorrei vedere se di notte accendo la radio a volume alto sotto casa tua cosa dici. La libertà tua finisce dove inizia la mia e viceversa.

        1. # condomino

          inizia ad educare anche i figlioli allora, invece di lasciarli h24 alla tv o alla playstation, che poi rompono quelli di sotto e quelli accanto!!!!!

        2. # luca

          chi l’ha detto che il cane abbaiava?
          Mi sembra che si stiano cercando giustificazioni al fatto!!!!!!
          Il cane ucciso con la carabina per esempio non abbaiava………….

      2. # Stev3

        Piu che altro lo ha ribadito la cassazione. “Abbaiare è un diritto del cane”. Sentenza di qualche mese fa dove un vicino aveva denunciato il padrone del cane che abbaiava.

  23. # Barbara

    Ci sarà una giustizia!!! La cattiveria umana non ha uguali!!!! Ciao Pepe

  24. # Olmo

    Gesto brutto ma il punto è che oggi il sistema è riuscito a sensibilizzare maggiormente le persone sulle bestie che sulle persone ed è un problema. I complottisti sostengono che serve per depositare l’Italia senza guerra e infatti è già cosa normale prendere cani al posti di far figlioli e tra 20 anni saremo già ridotti a 1/4 ed è tutto studiato. Ma non vi accorgete che la popolazione è talmente invogliato a prendere cani che sono state abolite anche le più elementari norme igienico sanitarie se c’è di mezzo un cane?

    1. # asso

      fidati, meglio sensibilizzarsi sulle bestie, che su certi tipi di persone, se cosi vogliamo chiamarle, nella vita chi sbaglia paga,una seconda possibilità è giusto darla. ma davanti a certi fatti, che siano animali o persone, la legge dovrebbe essere lapidale e senza falsi moralismi.
      Per il resto, il tuo commento è un tantino visionario, fa molto “Cambiamo il Sistema”….
      Verificheremo, controlleremo, vi faremo sapere, ma basta parlare al futuro, Bhoooo!

    2. # kgb

      bravo hai ragione è una cospirazione della SPECTRE, capace a fare l’insano gesto è stato 00tette o l’omoragnolo…..

  25. # si agli animali no ai padroni

    Esprimo il mio più profondo dolore per la sofferenza inflitta alla povera bestiola chi fa del male agli animali è un vigliacco merita di essere punito come prescrive la legge e spero che il responsabile venga individuato al più presto,ma va anche detto che ci sono persone a cui andrebbe interdetto il diritto a detenere animali, dove abitavo prima c’era un cane che veniva lasciato solo chiuso in casa per intere giornate il quale non faceva altro che abbaiare ad ogni minimo rumore rompendo e non poco le scatole a tutto il vicinato.Non si possono volere gli animali senza avere spazi adeguati dove l’animale possa muoversi e da parte di chi avendo altri impegni non può dedicargli il tempo necessario, se poi qualche vicino perde la testa e fa qualche gesto sconsiderato non c’è da giustificarlo ma c’è da capirlo avere per vicino un cane che abbia tutto il giorno ti manda fuori di testa.Comunque ribadisco prendersela con l’animale è da vigliacchi.

    1. # Fulmine

      Capirlo…..?????? Maaaaa

      1. # si agli animali no ai padroni

        non lo giustifico ma posso capire perchè sia arrivato a farlo

    2. # SI ALLE AUTO NO AGLI AUTOMOBILISTI

      idem per i figlioli.c’è chi li sforna a raffica con individui diversi e poi li lascia in giro per strada tutto il giorno a fare danno gli altri, tanto sono bimbi e casomai la colpa è della scuola e della società…………

  26. # Didi

    Si, Allora perché non spruzzava quella roba sulla padrona del cucciolo? Così è vigliaccheria e paura di affrontare a viso aperto le persone con due braccia due gambe e la parola, la padrona si sarebbe difesa … C’è persone che non gradiscono niente neanche negli orari permessi , quindi noi animali diamoci una bella regolata e smettiamola sia di farci male tra di noi sia con animali indifesi e bambini .

  27. # gabri

    gesto disumano e inquitante,se i proprietari lasciano il cane solo in casa che abbaia e disturba ( e comunque il cane soffre) andrebbero puniti con una bella ammenda.Chi prende un cane deve sapere che la liberta’ loro finisce quando inizia quella degli altri.Certamente se si scopre il colpevole anche lui dovra’ pagare una multa, cosi’ un’altra volta ci pensa!!! ma non credo che ci possa essere un individuo che parte e acceca il cane senza un motivo che lo faccia scatenare….(sarebbe pazzo e crudele). Ma verificheranno se anche i padroni del cane hanno la loro colpa!!!

  28. # max

    la speranza è chi ha compiuto un gesto così vigliacco, possa ricevere lo stesso trattamento

  29. # teseo

    No, niente può giustificare il vile atto contro la bestiola. Chi l’ha fatto merita di essere trattato allo stesso modo.

  30. # freefreee

    tutta la natura va’ rispettata , umano compreso , non si devono creare situazioni di disturbo verso il prossimo in nessun caso , chi vuole tenere animali in casa è liberissimo di farlo , però deve lasciar vivere in tranquillità chi non li accetta per altri suoi motivi

    1. # Nedo

      Ok, quindi la prossima volta che dei bimbetti, ripetutamente, urlano sotto casa mia alle 3 di notte, mi affaccio e cosa faccio, tiro una secchiata? ma vi rendete conto cosa arrivate a sminuire? qui si parla di uno che ha arbitrariamente deciso di togliere la vita ad un essere vivente, non di dargli una pedata. Accendete il cervello, e il cuore, se l’avete prima di commentare. Anche se non mi meraviglio piu di niente, giustificate ogni giorno la deportazione e l’omicidio (tra mille sofferenze) di miliardi di animali… uno piu o uno meno non vi fa differenza

      1. # Ferio

        paragonare bambini a cani mah…

        1. # Martina

          Ascolta sinceramente sento più bimbetti a Livorno che urlano sotto casa fino alle 3 /4 del mattino specialmente ora che l estate non vanno a scuola e che si dorme con le finestre aperte che cani abbaiare

    2. # luigi

      la libertà degli altri finisce dove inizia la mia

  31. # LELLO

    CHI FA DEL MALE AI CANI NON TROVERA’ MAI PIU’ PACE IN VITA SUA

  32. # Gilberto Gibi

    Chi ha visto qualcosa si faccia avanti……anche in forma anonima….. in modo da dare giustizia a Pepe come succederà con Snoopy !!!!

  33. # giancarlo

    Premetto che ho il massimo rispetto per tutti gli animali , molto meno per i padroni .
    Ma quanto è successo è di una bestialità e vigliaccheria senza uguali , Sicuramente il responsabile la pietà non sà cosa sia !

  34. # Stefania

    Leggo adesso ed oltre al dispiacere per la cattiveria umana, non mi capacito nemmeno per l’ignoranza nel commentare visto che qualcuno (pur non giustificando il gesto) fa riferimento a possibili disagi che il cane poteva apportare per es con un abbaiare continuo (forse non sapendo che per gli art di legge che riguardano il “rumore molesto” questo è tale solo se supera intensità e frequenza “tollerabili” ad un certo numero di persone ed è comunque percepito in un orario al di fuori di quello consentito che è dalle 8 del mattino fino alle 10 di sera)…. Bene, tutto può essere, ma allora torniamo al far West e facciamo lo stesso per i ragazzi che passano con la musica a palle alle 2 di notte, ai bambini che costantemente piangono e gridano mai richiamati dai genitori, al vicino di casa che ha un volume della televisione talmente alto da oscurare il tuo o da quello che in occasione di appuntamenti “galanti” emette suoni e vocalizzi da svariati decibel, agli adulti che urlano quando sei al ristorante incuranti del fatto che anche tu saresti lì per passare una bella serata e la lista potrebbe non avere mai fine….

    1. # gabri

      hai ragione da vendere, non c’e’ nessun motivo al mondo che giustifichi un fatto del genere….io se x caso si appurasse la verita’ e venisse fuori la ” colpa ” ai padroni del cane farei pagar loro una sanzione. Hai idea pero’ che un cane che abbaia magari in un giorno di caldo afoso ( nel caso mio) un volpino con voce stridula dalla notte prima e x molto tempo prima,anche mesi che non si chetava mai e i padroni ai pancaldi a cena fino a mezzanotte, negare la cosa ai carabinieri dicendo che loro non possedevano neanche un cane,facendomi passare per paranoica…(meno male che la testimonianza dei vicini di casa e del vicinato piu’ prossimo testimonio’ a mio favore!!!! io pero’ non ho ne’ ucciso ne’ ho fatto del male al canino

    2. # lilliputz

      Stefania, concordo al 100%. Purtroppo, la mancanza di civiltà e di sensibilità, portano molte persone a giustificare il fastidio procurato da adulti e bambini maleducati ed a condannare quello procurato dagli animali, che è sempre e comunque causato dalla cattiva gestione da parte degli umani

  35. # daryl

    Noooooooo pepe !adesso insegnerai ad abbaiare agli angeli!

  36. # W gli Amici Pelosi

    Sono attonito e deluso dai miei simili. Vorrei essere confortato, dalla notizia che gli sia stata risparmiata una grama vita, attraverso un compassionevole dolce trapasso. Grazie, datemi questo conforto.

  37. # silvia

    Per 2 volte ho letto nell’ articolo definire Arianna la ” zia di Snoopy”.
    E con questo ho detto tutto.

    1. # agghiacciante

      ….ma come non darti ragione?

    2. # lilliputz

      E allora ????

    3. # Nedo

      Complimenti per l’umanità mostrata col tuo commento: ora puoi tornare a tatuaggi, moletto, palestra e zeppe: i pensieri del 90% livornesi nel 2016.
      Chissà..forse un giorno qualcuno capirà che ogni vita merita di essere salvata.

      1. # Silvia

        Non so dove tu abbia letto la mia mancanza di umanità. Ho solo sottolineato ” zia di Snoopy” riferito ad un umano nei confronti di un cane. Che sia eccesso di BESTIALITÁ piuttosto che mancanza di UMANITÁ ? ( umanità=relativo all’ umano). I vostri commenti non possono che confermare ciò che penso. Per il resto delle tue illazioni su di me, Nedo, ti piacerá sapere che non ne hai azzeccata una.

    4. # Arianna

      Carissima Silvia..non vedo dove sia il problema… Ognuno esprime il proprio amore….come lo sente… Spero tu abbia una vita ricca di sentimenti buoni.
      Arianna

    5. # Elisa

      Quindi cosa vuol dire ??

    6. # lorena

      Ma cosa hai detto! come in tutti gli altri tuoi interventi traspare il tuo NON amore verso gli animali. Ma cambia argomenti.

      1. # Silvia

        Amo gli animali. Odio gli animalari. Che fanno peggio agli animali di ciò che credono. Vedi te, ad esempio, Loredana. Che non perdi occasione per fomentare con i tuoi commenti

        1. # Didi

          Simpatica ! Silvia! ??

        2. # Simo

          Brava , sono d’accordo con te Silvia in tutto ciò che hai detto.
          Quello che persone come noi non sopportano non sono assolutamente gli animali, ma gli ANIMALARi con i loro eccessi e mancanze di rispetto verso il prossimo.

        3. # lorena

          Ti sbagli Silvia. Primo perché non sono la Loredana che pensi. Secondo sarà si e no il terzo mio intervento sugli animali senza mai fomentare nulla.

        4. # lorena

          Ti sbagli Silvia. Mi chiamo Lorena e non Loredana. Ho capito a chi ti riferisci ma non sono lei. Non fomento niente. Aver sottolineato “la zia di Snoopy” e basta su un argomento cosi vile e disumano mi fa arrivare ad esprimere quello che penso e cioè che no non li ami gli animali. A volte dico “vieni da mamma” al mio cane e credimi non tolgo niente a nessuno. Pulisco tolgo le cache lo tengo al guinzaglio ed altro. E lo amo e nessuno mi può togliere questa grande soddisfazione

          1. # Silvia

            Chiedo venia, t’ avevo confusa. Comunque ti ripeto ciò che ho giá scritto , sottolineando che un cane NON È UN FIGLIO e che semmai a te venisse da chiamarti mammina nei suoi confronti- e sbagli-, altro é leggere un giornalista che definisce zia e nipote una umana e un cane ( per dire, il delirio a cui siamo giunti ) . Sono anch’ io padrona di un cane a cui voglio molto bene. Ma 1) il mio cane non è un figlio né un nipote, perchè se non si arriva a capire questo non si fa in primis il bene dell’ animale stesso 2) per far star bene un cane occorre trattarlo come tale, il che comprende capire e seguire le sue esigenze di animale – come ad esempio non lasciarlo rinchiuso in uno spazio ristretto per molte ore- 3) ovviamente chi fa male ad un animale per vendicarsi dell’ inciviltà del padrone è un demente e va punito severamente

    7. # luca

      hai ragione, pensa che io spesso nei commenti vedo che c’è anche chi si firma “silvia”………………

  38. # lev

    E’un reato penale! che la giustizia faccia il suo corso come per Snoopy!!

  39. # Citta Dino

    Una crudeltà e un’insensatezza senza pari, in questo gesto.
    Solo che venga a mente di farlo denota anche premeditazione (visto che si sarà portato/a lo spray da casa apposta per fare quello che ha fatto).

  40. # Falangista

    Se ci fossero regole precise e se, soprattutto, ci fosse qualcuno che le facesse rispettare, queste cose non accadrebbero. Il cane abbaia 24H?. Si manda chi di dovere, si registra l’infrazione e si fa una bella multa al proprietario. Vedrai che dopo il cane o viene accudito come si deve o viene ceduto a chi sa prendersene cura, di sicuro non viene esposto alla vendetta becera di qualche pazzo. Ma si sa, in Italia tutto questo é pura utopia. Le autoritá preposte non vengono nemmeno in caso di risse all’arma bianca (e se lo fanno arrivano “dopo la polvere”) figuriamoci se qualcuno si prende la briga di far rispettare le comuni regole di buon vicinato se un cane abbaia. E questo vale un po’ per tutti i soprusi quotidiani che vediamo, la gente se ne frega del prossimo, a vari livelli ma se ne frega. Poi i risultati son questi … Ora mi raccomando ditemi che giustifico atti come questi eh …

  41. # emme

    A Livorno, é evidente si sta assistendo ad una crescita esponenziale di detentori di cani , specie di piccola taglia. E’ frequente, difatti assistere alla visione di una donna di grossa mole che accompagna uno o piu’ animaletti di piccola taglia. E’ un fenomeno sociale da studiare a livello clinico in quanto ci fa sorgere alcuni dubbi. E’ una moda, chiamiamola cosi’ livornese animata dal fatto che questa gente non sa come passare il tempo, utilizzando egoisticamente il supporto degli amici a 4 zampe con nomi assurdi che rinchiusi in casa per 20 ore al giorno, sopportano anche le urla ripetute delle padrone che intendono comandarli per essere soddisfatte di qualcosa: poi l’uso dei vari gadget fa il resto. In questo contesto, poi la gestione degli animali nei condomini fa il resto.

  42. # alberto

    Per prima cosa un bacio dolce Pepe vittima della cattiveria umana. Chi non ama gli animali non ama il prossimo

  43. # Viola

    Parlo da padrona di golden retriever e da persona fermamente convinta che l’odio verso i cani sia stato alimentato da tanti “padroni” che credono di poter fare quello che vogliono. Il fatto che mi sia orientata verso una razza teoricamente buona,non mi invita a tenere il cane slegato,a girare gli angoli dei palazzi tenendo il cane davanti con un metro e mezzo di guinzaglio,lasciare gli escrementi per terra o lasciarlo ad ore in casa perché è buono.
    Per tenere un animale ci vuole anche cervello,cosa che in molti non hanno.
    Vedo gente di ogni genere con cani di razza aggressiva sciolti,che creano panico, gente che tiene i lupi sciolti che poi massacra di botte se si avvicinano ad altri cani,gente che prende i cani di 50 kg a cui poi scivolano di mano perché non riescono a tenerli. Dovrebbero esserci delle norme più restrittive a riguardo. Questo non deve assolutamente giustificare in alcun modo atti di violenza verso animali che non hanno nessuna colpa,indifesi,ma che hanno semplicemente dei padroni inetti. Commenti del tipo “nell’articolo si è definita zia del cane 2 volte questo dice già tutto ” oppure “lasciano i cani ad abbaiare a giornate intere” sono commenti disumani ed è pur vero che l’umanità delle persone si vede da questi tipi di commenti. Ci vuole cervello prima di aprire bocca,come ci vuole cervello per tenere gli animali.

    1. # èfinita

      Mi sembra che Lei abbia inquadrato perfettamente il problema ! Comunque ormai per un malinteso amore verso gli stessi gli animali votano ed il nuovo Assessore se n’è subito accorto !

    2. # Silvia

      Sono anch’ io padrona di un cane a cui voglio molto bene. Ma 1) il mio cane non è un figlio né un nipote, perchè se non si arriva a capire questo non si fa in primis il bene dell’ animale stesso 2) per far star bene un cane occorre trattarlo come tale, il che comprende capire e seguire le sue esigenze di animale – come ad esempio non lasciarlo rinchiuso in uno spazio ristretto per molte ore- 3) ovviamente chi fa male ad un animale per vendicarsi dell’ inciviltà del padrone è un demente e va punito severamente 4) si, ci vuole cervello per tenere un animale, per aprire bocca ma anche per capire ciò che si legge.

      1. # pippus

        Un intervento da INCORNICIARE 🙂 Chiara e corretta, ti quoto in pieno Silvia!

  44. # Sauro

    Sarebbe bene che il comune perseguisse i razzisti e i commenti fascisti
    gli animali non si toccano ma nemmeno le persone

    1. # Marco

      Sarebbe bene che il comune perseguisse i delinquenti!

    2. # Simo

      Giusto! Anche quelli comunisti e anarchici però

      1. # Mauro

        Io conosco tanti COMUNISTI e ANARCHICI e sono tutte bravissime persone.

        1. # Simo

          anche io conosco persone con idee molto di destra e sono tutte bravissime persone, molto serie e al contrario di quelle che conosci te (forse) grandi lavoratori

          1. # Mauro

            Io comunque non ho parlato male delle persone con idee di destra, sta qui la differenza fra me e lei.

  45. # Lorenzo

    Veramente indecente e vile gesto. Da condannare senza se e senza ma.
    Chiedo però al neo assessore, di intraprendere tali iniziative non su l’emozione di un momento. Occorre farsi promotori di vigilanza e controlli, contro l’abbandono degli animali ed i loro maltrattamenti. E se il Comune si deve costituire parte civile, in difesa degli animali, vorrei che lo facesse prima in difesa della razza umana, contro tutte le violenze verbali che si leggono su FB, contro i diversi, contro chi la pensa diversamente da te, siamo affogati da volgarità di umani contro umani. Inizi a difenderci da questo, poi pensiamo anche agli animali.

  46. # teseo

    penso che sia triste strumentalizzarne la drammatica storia: è stato compiuto un crimine e il colpevole va punito. Punto.

  47. # Simo

    Caro carissimo Assessore Le vorrei ricordare che, fino a prova contraria, siamo ancora in democrazia, quindi, sempre nel rispetto delle leggi e dei principi di educazione, ognuno può dire ciò che vuole, qui, fuori di qui e altrove!!!

    si adoperi a studiare un pò delle soluzioni per questo fenomeno, per questo nuovo problema sociale.

    Al di la del fatto che chi ha compiuto questo gesto non può che essere un pazzo violento (c’è anche da aver paura che sia sempre in giro), la detenzione senza regole dei cani stà diventando un grosso, grossissimo problema. Le persone sono esasperate, non ce la fanno più a subire sopprusi dai padroni dei cani che non rispettano le regole di civile convivenza.Per le strade, soprattutto in questi giorni in cui non piove, non si respira dal puzzo di piscio (il problema non è solo la cacca).
    Si studino degli interventi e dei regolamenti comunali per i detentori dei cani, si intensifichino di più i controlli, si inaspriscano le pene e soprattutto non si costringa la gente (se pur ripeto non giustificata) a farsi giustizia da sè. Se io chiamo la Municipale perchè un cane abbaia tutta la notte su un terrazzo, questa deve avere l’obbligo di intervenire.
    Se lo farà e con un bella multa piano piano ci saranno sempre meno persone che terranno i cani ad abbaiare sul terrazzo, perchè sapranno che gli arriveranno i vigili a bussare alla porta. Non mi sembra così difficile da capire…..
    La società civile si fonda su delle regole, regole che devono essere chiare ed applicate. La gente deve sapere che se non rispetta quella regola di sicuro o quasi avrà una pena da scontare, una multa da pagare.
    Senza tutto questo non si può andare avanti…. una società senza regole è UN CAOS!!!!!!! e questo vile fatto accaduto ne è una prova….

  48. # paolo

    Bravo Morini,approvo in pieno la tua iniziativa!

  49. # morgiano

    Bella presa di posizione! Ora il comune ne annunci una uguale per gli incidenti sul lavoro, violenza su donne e bambini, sfruttamento della prostituzione e del lavoro minorile, riduzione in schiavitù ecc. Uno Vale UNO, sia esso animale o essere umano…. o sbaglio! Questo commento è una mia convinta opinione, spero che, secondo Morini, non sia perseguibile. A meno che voglia reintrodurre il reato di opinione… non me ne meraviglierei!

  50. # amaranto67

    come dio sempre io… il cane fa il cane… qualunque cosa faccia disturbi o no il suo è un atteggiamento istintivo e naturale del quale non si puo incolpare… parlando in generale perche non mi permetto di giudicare persone che non conosco sta ai padroni provvedere affinche gli animali non rechino disturbo ed è sempre a loro a cui ci si deve rivolgersi in caso di rimostranze… non certo a un canino che vive nell’unica maniera che gli è possibile.

  51. # Gilberto Gibi

    GRANDE ANDREA MORINI !!!!! MEZZA LIVORNO E’ CON TE !!!!

    1. # Scooby Doo

      Sicuro che “mezza Livorno è con te?” ? Ed il canile non finito costato 1.4 miliardi? Che facciamo? Introduciamo il reato di opinione? Tutte cose dette di pancia e poi non mantenute.

      1. # marco

        è ANCORA COLPA DI NOGARIN ? DAL MOMENTO CHE I LAVORI SONO INIZIATI DA OLTRE 10 ANNI ?

        1. # Scooby Doo

          Nogarin non l’ho neppure nominato. Proprio perchè sono da 10 anni e 1.4 milioni spesi è bene finirlo al piu presto anzichè buttarsi improbabili ricerche di cattivi su internet. E le analisi DNA agli escrementi dei cani? Era una battuta o cosa?

    2. # mario cioni

      …. e l’altra metà NO! Pensate alle persone e non al consenso facile, da parte delle “zie” dei cani.

  52. # Scooby Doo

    Che palle con questi cani , se non li sapete tenere o mantenere non li prendete, se li prendete perchè fa moda (vedi la moda dei rottweiler) o per accontentare i vostri figli (che poi ve li sbolognano dopo un po), non potete definirvi amanti degli animali. Il comune pensi a multare chi sporca i marciapiedi (la pipi di cane non è Fanta) invece di perseguire i “cattivi” in rete. Pensi anche a finire il canile costato 1.4 milioni di euro (1.4 milioni!!!!), sono sicuro che anche per questo sono morti cani che potevano essere salvati. Ricordo che in un condominio il padrone è responsabile al 100% dei comportamenti del proprio cane, se abbaia o disturba non puo rispondere con un “poverino è una bestia”…

    1. # regolamento

      ….dal REGOLAMENTO COMUNALE SULLA TUTELA DEGLI ANIMALI: Art. 6 – Tutela degli animali – Obblighi e facoltà
      8. La detenzione di animali domestici nelle abitazioni dovrà essere effettuata con modalità tali da non determinare loro pregiudizio alla salute né inconvenienti igienici, e non recare danno, turbative e/o molestie alle persone o agli animali stessi.

      Esistono anche i Regolamenti, per la cronaca. Basta applicarli.

  53. # johnny

    Questo vigore anche nella difesa dei lavoratori? Si può avere?

    1. # luca

      ti da noia tutto?

  54. # Antonio

    Bravi! Livorno ama gli animali e persegue queste persone!

    1. # Simo

      Livorno è piena di escrementi e puzza di piscio che arravella ….perseguiamo chi la riduce cosi …altro che …

      1. # luca

        concordo, al parterre tante mamme lasciano i bimbi(6-7.8 anni) urinare nel cespuglio piu vicino, idem sul lungomare………

        1. # Mauro

          Però l’urina dei cani non è solo nei cespugli, ma su tutti i marciapiedi della città e se non piove per almeno una settimana di seguito non si respira

          1. # Mauro

            Perchà “Simo” può scrivere piscio e io no?

        2. # Simo

          Oh Luca, un veniamo fori con i commenti che non stanno nè in cielo nè in terra è…. se poi vuoi difendere l’indifendibile, negare la realtà dei fatti e cercare a forza una scusante diccelo perchè solo di questo può trattarsi…
          Quanti mai bimbi faranno pipì nei cespugli al giorno sul lungomare?!?!?!?!? 1 /2 .?…è questo che rende le strade, ripeto le strade, non i cespugli, irrespirabili?!?!?!?!?ovviaaaaa…sei ridicolo!
          Sarebbe ma da obbligare i cari padroncini a portare con se non solo le bustine per raccattare la cacchina ma anche una bella tanica con dentro qualche prodotto disinfettante….
          che schifo, abbiamo le strade infestate …se ti casca qualcosa in terra va disinfettato o è meglio se addirittura non lo tocchi nemmeno.
          Latrine a cielo aperto: ecco cosa sono diventate le nostre strade.
          che sudici ragazzi…ma non vi vergognate?!?!?!? Io se avessi un cane mi vergognerei a farlo “urinare” (sennò poi Mauro è geloso) per la strada, ma la gente pulita per definizione non può avere un animale in casa, quindi il discorso va da se…

  55. # Brunilde

    Ma come siete braviiiii! Escrementi , pipì , invece tutti quelli che urinano tra le piante alla terrazza … Con 10 bottiglie di birra … ?!?!?! Ma siate umani magari in certi casi ed astenetevi da certi commenti ! Abbaia, abbaia … Io non ne posso più invece di sentire razzismo e commenti del … Gratuiti e senza pensare ! Ma non sarà che ad abbaiare siamo noi ?!?!?! Bau bau ! La zia la nipote … Ogni uno fa quel che vuole … E smettetela ! Livorno tante iacchere ma le iacchere si ” mangiano”.

    1. # Livornese tranquillo a bestia

      Infatti siamo tutti ad urinare tra l’ aiuole sul mare …..ma falla finita va’ , bel parafurmine vi piacciono le scuse per fare i vostri comodi , quindi ci sono i ladri andiamo tutti a ruba’ , visto che la mia cacca e’ uguale a quella der cane caghiamo tutti per strada e via fino all’ infinito….via signori tiriamo fuori il lato intelligente dell’ uomo e riportiamo nella giusta dimensione ogni essere o cosa.

  56. # enzo bilanceri

    Bravo assessore.
    Finalmente uqualcuno in comune che ama gli animali

  57. # mako

    ma qui stiamo male. Parte civile per un cane? Perché non vi costituite parti civili per i morti sul lavoro, per quelli che fanno ogni giorno la fila alla Caritas, per quelli che non hanno una casa. Ma chi se ne frega di un cane! Pensate prima alle persone!

  58. # freefreee

    A S L / AAAMPS , lavate i cassonetti e marciapiedi i cattivi odori che ci sono , dovuti a urina dei cani ed altri rifiuti in decomposizione , con questo caldo passarci vicino ce da sentirsi male , ma perché tutte le volte dobbiamo essere noi a ricordarvelo , non si capisce proprio . E’ un vostro dovere , è il vostro lavoro , fatelo

  59. # Marco

    Caro assessore,il termine perseguire si usa nei confronti di criminali o comunque verso coloro che hanno commesso gravi infrazioni e che non sia un modo per dissuadere i lettori a esprimere il loro libero pensiero su certe tematiche altrimenti sarebbe più corretto dire “perseguitare”.Con questo non voglio inneggiare coloro che appoggiano il terribile ed incivile gesto accaduto a quel cane, ma non è giusto che appaiono dei cattivi tutti coloro che in maniera civile vorrebbero esprimere il loro disappunto sulla troppa anarchia che attualmente aleggia sulla sfera cani. Indubbiamente negli ultimi tempi il numero di possessori di cani è aumentato notevolmente e si sono venute a creare circostanze nuove che dovrebbero essere affrontate con più serietà e razionalità. Sembra quasi che chi abbia un cane sia rigorosamente un buono e che la giustizia deve essere esclusivamente dalla sua parte,però il rovescio della medaglia è il fatto che spesso si chiude un occhio e non si tiene conto del rispetto di chi non possiede un cane e magari si sorvolano in certe circostanze anche le più elementari norme igienico sanitarie che fino a non molto tempo fa invece venivano tutelate con serietà. Con tutto il rispetto io dico che in certi luoghi la presenza dei cani in certi luoghi non è opportuna,sia per il rispetto alle persone e sia per il benessere dell’animale stesso. E’ inevitabile che l’animale nel supermercato faccia un po di pipì in qualche angolino e mi è capitato di vederli e chi compra il pacco di biscotti situato in quel punto che tutele ha? Conosco persone con un livello di allergia al pelo del cane da iniezione di adrenalina e magari prova un indumento dove si è strofinato un cane;quella persona rischia la vita soltanto perchè l’indumento è venuto a contatto con un cagnolone che si strofinava sugli abiti esposti.
    Con tutto il rispetto e la simpatia che ho verso i nostri amici a 4 zampe devo però dire che l’essere umano e il cane sono due specie diverse ed inevitabilmente devono esistere dei limiti e dei vincoli per una pacifica e serena convivenza con essi. Concludo dicendo che la colpa spesso e volentieri è dei padroni che vanno oltre e che in realtà fanno soltanto del male al loro cane forzandolo a realtà sicuramente a lui inadatte. Un bel prato è meglio di un centro commerciale.

  60. # Franco Franco

    Perseguire chi esprime la propria opinione? Altro che fascismo

  61. # Mauro

    Spero che il comune si costituisca parte civile anche in casi di discriminazione, violenza, sfruttamento e licenziamenti illegittimi verso le persone, altrimenti quella dell’assessore rimane solo sterile propaganda.

  62. # Pierluigi Balestri (@ConteUgolinoPi)

    Disgraziati, vergognatevi , meritereste la galera. Che l’amministrazione di Livorno dia il buon esempio non rinunciando a cercare il colpevole: BRAVI!

  63. # freefreee

    Quando scrivete commenti fatelo sempre solo ed unicamente per voi stessi, e non mettete di mezzo nessun altro, sennò chi scrive lo deve specificare che è un’associazione organizzata

  64. # enzo bilanceri

    bravo morini

  65. # ZenEros monostellato

    Ma non rischiamo in questo modo, con la minaccia di denunce, una neo-inquisizione basata su reati di opinione? Fermo restando lo sconcerto e la condanna di questo imbecille verso un povero animaletto, si respira aria di superpoliticamente corretto per cui non puoi pensarla al di fuori di quello che ti indica il potere sia piddì, cinquestelle o animalismo-leninismo… Speriamo di non passare da Cinquestelle a cinquestellette, quelle della polizia…

  66. # floyd

    Io metterei una taglia, almeno 100.000 dollari. Ovviamente la pena di morte non è abbastanza, è d’uopo un periodo prolungato nella sala torture e la sempiterna radiazione dall’elenco degli “umani”. Per maggiori dettagli sul da farsi rivolgersi alla Santissima Inquisizione.

  67. # Sabri

    Bravo Assessore, mi piaci!