Cerca nel quotidiano:


Pizzicato a rubare 60 litri di gasolio: in manette

I militari della stazione di Stagno avevano predisposto un servizio di osservazione e controllo all'interno della ditta poiché bersaglio nelle ultime settimane di diversi furti di carburante

sabato 09 Febbraio 2019 08:39

Mediagallery

Ancora un arresto nella scorsa notte da parte dei carabinieri di Livorno. A finire in manette questa volta è stato un trentanovenne albanese, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, sorpreso mentre asportava sessanta litri di gasolio da un mezzo di una ditta in via Michelangelo (zona porto, Alto Fondale).
Poco prima di mezzanotte della scorso giovedì 7 febbraio, i militari della stazione di Stagno, avevano predisposto un servizio di osservazione e controllo all’interno della ditta poiché bersaglio nelle ultime settimane di diversi furti di carburante.
Intorno alle 23 i carabinieri avevano notato un uomo introdursi all’interno del parcheggio della società e, dopo aver rotto il tappo di un furgone aveva iniziato a pompare il gasolio. I militari si sono subito resi conto di quanto stesse accadendo e hanno deciso quindi di intervenire, in men che non si dica, bloccando lo straniero nonostante avesse provato a fuggire.
Accompagnato al Comando, l’uomo è stato dichiarato in arresto e trattenuto all’interno delle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. La refurtiva, interamente recuperata è stata restituita al titolare della ditta. Vale la pena sottolineare che sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità dell’arrestato per alcuni furti di combustibile registrati nella zona portuale, nei giorni precedenti, con le stesse modalità.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.