Cerca nel quotidiano:


Polizia, 25 persone controllate e 4 arresti

Nel corso dei controlli del territorio tre arresti della squadra mobile e uno degli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. In tutto controllate 25 persone e 6 auto

Martedì 18 Maggio 2021 — 10:12

Mediagallery

Il personale dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, coadiuvato da tre pattuglie del reparto prevenzione Crimine Toscana, il 17 maggio ha svolto dei servizi di controllo che hanno portato al controllo di 25 persone di cui 8 cittadini stranieri, 6 auto, e ad un arresto. Le zone particolarmente battute sono state piazza Garibaldi, piazza della Repubblica e vie limitrofe. Da segnalare che alle 22.25 in piazza delle Repubblica gli agenti hanno fermato e denunciato in stato di libertà due marocchini di 21 e 23 anni. Il primo per reati di false attestazioni di false generalità e inottemperante a lasciare il territorio nazionale; il secondo in quanto inottemperante a lasciare il territorio nazionale ed è stato anche sanzionato amministrativamente ai sensi art. 75 l.309/90 per la detenzione di sostanza stupefacente ad uso personale in quanto trovato in possesso di 1,10 grammi di hashish. Entrambi sono stati posti a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’eventuale espulsione dal territorio nazionale. L’arresto è avvenuto alle 22.30 in via Giordano Bruno dove le volanti hanno fermato un romeno di 45 anni a carico del quale pendeva un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere per furto aggravato in concorso emesso l’8 maggio 2021 dalla Procura di Livorno. Il soggetto è stato condotto in carcere.

Altri 3 arresti, effettuati sempre il 17 maggio, sono stati messi a segno dalla Squadra Mobile. Si tratta di uno straniero di 47 anni, ex Jugoslavia, arrestato in ottemperanza al provvedimento di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura di Lucca il 28 aprile 2021: doveva scontare due mesi per guida in stato di ebrezza. Stesso sorte per un 46enne di Nuoro rintracciato in via Fiume e condotto in carcere in quanto su di lui pendeva un ordine di esecuzione di carcerazione emesso dalla Procura di Livorno il 13 aprile 2021: doveva espiare 9 mesi di reclusione per lesioni. Infine, durante un servizio di controllo in via Terrazzini è stato fermato e arrestato uno straniero di Santo Domingo di 43 anni, con vari precedenti per droga e rissa, in esecuzione del provvedimento di sospensione cautelativa  dell’affidamento in prova emesso il 16 aprile 2021 dal magistrato di Sorveglianza di Bolzano.

Riproduzione riservata ©