Cerca nel quotidiano:


Polizia stradale: 345 patenti ritirate e 408 multe per uso di smartphone. I numeri

In aumento le sanzioni effettuate per l'utilizzo di cellulari alla guida rispetto al 2017 nonostante sia risaputo che l’uso di questi dispositivi è una delle più importanti cause di incidenti stradali

martedì 08 gennaio 2019 16:18

Mediagallery

L’attività della polizia stradale di Livorno è stata intensa per quanto riguarda l’anno appena trascorso: sono state ritirate 345 patenti di guida e decurtati 26.769 punti nel 2018. Più di 750 conducenti sono stati multati per mancato uso delle cinture di sicurezza, circa 200 in meno al 2017. Purtroppo a distanza di quasi trent’anni dalla legge che introdusse in Italia l’obbligo dell’uso delle cinture di sicurezza, sono ancora tanti i conducenti che non la indossano. Questo obbligo è ancora meno rispettato dai passeggeri seduti nei sedili posteriori, il cui uso, si vuole ricordare, è altrettanto obbligatorio.
L’uso di cellulari e smartphone è in rialzo. Le sanzioni sono infatti passate da 390 del 2017 a 408 del 2018. E ciò nonostante sia ormai risaputo che l’uso di questi dispositivi è una delle più importanti cause di incidenti stradali, unitamente all’eccessiva velocità che quest’anno ha causato l’emissione di 4.483 verbali.
Una flessione si registra per le mancate revisioni, passate da 865 a 676, e per la mancata copertura assicurativa, che da 544 del 2017 è passata a 375 di quest’anno.

La Polstrada ha profuso notevoli sforzi anche nella prevenzione, controllando sia gli autobus in partenza per le gite scolastiche (ben 215), sia i conducenti professionali che trasportano merci pericolose e non. Gli investigatori sanno bene che stare troppo a lungo al volante senza riposare aumenta il rischio di incidenti e, per questo, sono sempre alla ricerca dei trucchi che i furbetti della guida senza sosta architettano per tentare di sfuggire al reticolo. Il fiuto dei poliziotti ha pizzicato 538 (+27,8% rispetto al 2017) tra artisti del tarocco della scatola nera dei mezzi e autisti di camion e bus che avevano guidato oltre i limiti consentiti.
Numerosissimi sono stati anche gli interventi nelle scuole e in occasione di numerose iniziative sulla sicurezza stradale avviate da altri enti di Livorno. La divulgazione della cultura della sicurezza, specie tra i giovani, è uno dei punti programmatici più importanti della Polizia Stradale, sia a livello nazionale, sia a livello locale.

Riproduzione riservata ©

STA PER NASCERE LA NUOVA APP DI QUILIVORNO.IT.  SARA’ ONLINE SU APPLE STORE E PLAY STORE CON FUNZIONI MAI VISTE FINO AD ORA IN CITTÀ. AVVISA PARENTI E AMICI.

LA REDAZIONE DI QUILIVORNO.IT

11 commenti

 
  1. # Purolivornese

    Questi sono i dati della polizia stradale BENONE …ma non ho mai visto un vigile urbano fare una multa per le cinture o per il telefonino…

    1. # Invece

      Gli agenti seguono le direttive del Comando che evidentemente non è interessato a questo tipo di infrazioni !

    2. # Ivan

      Purolivornese condivido…anch’io non ho mai visto un vigile far multe per questo..eppure girando vedo molta gente che guida telefonando

    3. # Valery

      Mai….
      Anzi gli passano davanti i vigili guardano e fanno finta di niente…
      la scorsa settimana inversione a U sul Viale Italia davanti ai vigili…
      idem…
      Ma che fanno dalla mattina alla sera …
      Le chiami sono sempre impegnati alle 8 le scuole alle 13:30 il cambio turno e intanto incidenti a go go..,

  2. # frankie

    Complimenti alla vostra opera di controllo…
    Ma nell’area urbana, chi controlla e sanziona, se tutte le infrazioni
    citate, sono all’ ordine del giorno?

  3. # Carlo

    vogliamo scherzare ? io, comune cittadino, vedo circa il 50% dei conducenti che telefonano mentre guidano … le multe quindi dovrebbero essere molte molte di più ….

  4. # Luca

    408 multe per uso di smartphone in un anno vuol dire poco più di una al giorno. Vuol dire certezza di non essere beccati. Proprio ieri ho visto davanti a me uno che parla col cellulare che distratto ha strisciato il guard rail. E se c era un marciapiede? E poi una cosa che non capisco… oggi tutte le auto hanno il Bluetooth ma perché non viene usato? Mah…

    1. # 0586

      Mi padre 74 anni se gli parlo di bluetooth dell’autoradio mi guarda storto,pensa che gli stia parlando di alieni!!

  5. # Gianluca

    fa ridere 400 multe per uso del telefonino vuole dire che non controllano niente ! dovrebbero farne 400 al giorno

  6. # Patrizio Pesce

    Un plauso sincero alla Polizia Stradale per il suo impegno a fianco degli onesti cittadini livornesi.

  7. # Peppa

    Bravi ragazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.