Cerca nel quotidiano:


Presa la banda delle rapine alle anziane: tre arresti

Sgominata la banda che si è resa protagonista di sette rapine, nei confronti di anziane, a Livorno e a Collesalvetti. Ecco come agivano e come sono stati scoperti

Lunedì 1 Agosto 2016 — 15:12

Mediagallery

Le rapine nei confronti di anziane derubate delle loro collane d’oro con lo strappo dal collo del gioiello indossato hanno i loro colpevoli. Gli autori dei reati, infatti, dopo aver individuato le loro vittime, tutte donne anziane, rintracciate spesso in prossimità dei supermercati, le seguivano a piedi sul percorso di ritorno coordinandosi tra loro mediante apparecchi telefonici per non farsi notare da quest’ultime e non perderle di vista, fino a quando trovata l’occasione propizia si avvicinava alle vittime aggredendole alle spalle e velocemente e violentemente le strappavano dal collo la collana d’oro, dopodiché si davano alla fuga a piedi fino a quando un complice alla guida di una motocicletta “enduro”  li recuperava per poi fuggire e far perdere le tracce. L’attività investigativa della Squadra Mobile ha permesso di individuare una banda criminale composta da tra cittadini di origine colombiana.

Il complice con la motocicletta che segue la vittima ed il <span class=

rapinatore” width=”300″ height=”214″ /> Il complice con la motocicletta che segue la vittima ed il rapinatore

  • CUNDUMI PEREZ Juan Carlos nato a Bogotà (Colombia) il 24/05/1984 residente a Catania Via Etnea nr. 101

– VARGAS Nicolas David nato in Colombia il 31/07/1988 in Italia s.f.d., (B.S. di anni 23 – V.N. di anni 28 – C.J. di anni 32)

 – BORDAMALO POVEDA Santiago, nato il 17/04/1993 in Colombia

I tre fanno parte di una banda itinerante sul territorio nazionale specializzata in questa attività criminale.

underline;”> Sono responsabili di sette colpi a Livorno:
-13 giugno in Livorno, via degli Oleandri
-13 giugno in Livorno, via Tommaseo
– 17 giugno in Livorno, via di Salviano
– 17 giugno in Livorno, via Pier della Francesca
– 20 giugno in Collesalvetti (LI), Loc. Stagno, via Ajaccia
– 20 giugno in Collesalvetti (LI) via Roma

Le telecamere di via Pensieri riprendono l’autore di uno dei colpi poco prima che assalga la vittima

Le telecamere di via Pensieri riprendono l’autore di uno dei colpi poco prima che assalga la vittima

L’attività di indagine della Squadra Mobile ha consentito di accertare che, dopo i colpi messi a segno durate un’intera settimana nel territorio labronico, la banda per sfuggire alle investigazioni di polizia aveva deciso di trasferirsi in Veneto per compiere, indisturbata, altre scorribande. Ma la Squadra Mobile di Livorno non per questo fermava le proprie indagini; anzi seguiva le tracce dei malfattori fino in Friuli, con la preziosa collaborazione degli uffici di Polizia sul territorio. Proprio a Udine, il gruppo criminale veniva tratto in arresto dopo l’ennesimo colpo in danno di un’anziana, grazie alla collaborazione tra la Squadra Mobile di Livorno e la Squadra Mobile di Udine.

Le telecamere di Via di Salviano riprendono l’autore della rapina che segue la vittima all’interno di un negozio

Le telecamere di Via di Salviano riprendono l’autore della rapina che segue la vittima all’interno di un negozio

All’inizio della settimana scorsa il gruppo la Squadra Mobile di Livorno verificava che la banda si era spostata a Udine e segnalava la presenza dei malfattori alla Squadra Mobile di quel capoluogo. Nel momento in cui la banda decideva di colpire ai danni dell’ennesima vittima si decideva di intervenire e bloccare la ”batteria” di rapinatori che veniva sottoposto alla misura precautelare del fermo di polizia giudiziaria.

 

 

Riproduzione riservata ©

20 commenti

 
  1. # Hasta L.V.S.

    Ora non iniziamo con i soliti discorsi razzisti, se questi ragazzi avessero avuto un onesto lavoro o avessero avuto un reddito di cittadinanza, non avrebbero commesso reati, è la societa’ che ti spinge a dover trovare espedienti per sopravvivere, casa e lavoro per tutti e vedrete che la delinquenza diminuira’…..tutti abbiamo diritti compreso gli stranieri…

    1. # LabroniDOC

      Un monito dunque per chi non ha lavoro: andate a delinquere!!
      Spero vivamente tu stia scherzando, altrimenti siamo proprio alla frutta!

    2. # giovanni

      Hai preso troppo sole!

    3. # kick

      commento molto intelligente. Magari non delinquono perché è più facile guadagnare in questo modo che lavorare 8 ore al giorno per uno stipendio onesto? E per quelli vagabondi che il lavoro non lo vogliono? possono delinquere visto che c’è gente che li tutela con questi discorsi? (e purtroppo non solo con i discorsi)

    4. # Franco

      Certo hasta la vista, anzi io proporrei anche l’8×1000 sul futuro 730 2017 per questi poveri disgraziati e sfortunati…MA TI LEVI!!!!!

    5. # scorpione61

      Ma cosa dici chi è onesto si comporta come tale anche quando è in difficolta. Se tutti quelli che sono senza lavoro andassero a delinquere oggi saremo nel FAR WEST

    6. # Enrico

      quest andrebbe incriminato per apologia di reato e crimini contro l’umanità! Sei un verme vigliacco hasta, le persone anziane non si sfiorano.

  2. # Jobbee

    Risorse straniere o mele marce? Queste di sicuro andrebbero espulse, non porteranno nulla di buono, nell’integrazione né alla nostra società.

  3. # Marcello Ardenza

    Fa molto piacere leggere come le forze di Polizia siano attive nonostante lo Stato non fosse loro di grande aiuto come tutti noi purtroppo sappiamo. E’ segno di serieta’, determinazione ma soprattutto spirito protettivo verso i cittadini dei quali evidentemente si sentono in dovere di espletare. Vivissimi complimenti a tutti coloro che hanno condotto le indagini portate a termine con esito positivo e….buon lavoro, ringraziando le forze dell’ordine di tutelare sempre la nostra gente ma soprattutto le persone deboli ed indifese come gli anziani.

    1. # giulio

      Mi unisco ai complimenti di questi lavoratori che rischiano grosso, purtroppo però tanti loro sforzi vengono vanificati dalla giustizia italiana.

  4. # orso

    Si raccattano proprio da tutto il mondo.
    Se abbiamo questa fortuna dobbiamo ringraziare i nostri legislatori e i nostri magistrati…

    1. # liv

      Mi fa ride come questi commenti spuntano fuori quando si parla di stranieri… ce n’erano tanti anche sotto all’articolo della signora violentata in stazione da 3 stranieri, ma sotto quello che diceva che era tutta una bufala nemmeno uno!!!

      1. # orso

        Quando ne violentano davvero una ti regalo un pesciolino rosso per il commento piu’ intelligente…
        Facciamone venire di piu’ a delinquere,mi raccomando …tanto sono poini secondo quelli come te.

  5. # Alessandro

    HASTA LA VICTORIA SIEMPRE MA TI LEVI DI TORNO TE E I COLOMBIANI!!! INSIEME A LORO VAI VIA ANCHE TE CHE GENTE COME TE NON LA VOGLIAMO PIÙ IN ITALIA.

  6. # Prunicchio

    Il capitalismo ha fallito torniamo al comunismo!

  7. # Bobone

    Son gia’ fori?

  8. # Roby

    In Colombia c’è la guerra?

  9. # Stagno

    Mia nonna è una delle vittime,48 ore ed è fuori! Andrebbero presi sul fatto e…! Non esiste legge per chi fa queste cose a mio parere!!!

  10. # mauro

    Ma che speranza c’è di migliorare questa società se ha comporla ci sono elementi come basta l.v.s.

  11. # scorpione61

    Fanno parte dell’arricchimento culturale