Cerca nel quotidiano:


Presi due ladri fratelli: il più piccolo ha 12 anni

Rintracciati in men che non si dica dopo il furto i due responsabili: il più grande ha 27 anni ed è stato denunciato, l'altro è minore di 14 anni

Venerdì 31 Gennaio 2020 — 08:26

Mediagallery

Al fratello minore non è stato possibile imputare alcun reato proprio per la sua giovanissima età. Il furto è avvenuto al distributore di carburante sulla Variante Aurelia

Ancora allarme furti in città. Questa volta il colpo è stato messo a segno nel tardo pomeriggio di mercoledì 29 gennaio al distributore Q8 sulla Variante. I protagonisti di questo episodio sono due fratelli, di etnia rom. La loro età? Il più grande ha 27 anni ma il più piccolo soltanto 12 e già coinvolto in un episodio criminale. I due hanno approfittato di un cliente intento a far benzina per rubargli dall’auto alcuni attrezzi da giardinaggio che l’uomo stava trasportando con sé all’interno della vettura per un valore di circa duemila euro.
Il derubato, una volta accortosi di essere stato vittima di un furto, ha subito chiamato il 113. Gli agenti della questura sono riusciti così a rintracciare, in men che non si dica, i due fratelli i quali avevano con sé la refurtiva restituita quindi al legittimo proprietario. Il 27enne è stato denunciato per furto aggravato, mentre al minorenne, vista l’età, non è stato imputato alcun reato.

Riproduzione riservata ©

8 commenti

 
  1. # striscia blu

    Praticamente il grande é stato trattato come il piccolo….una fastidiosa tappa in questura il tempo di far riempire moduli e aprire pratiche ai poliziotti, e poi di nuovo in strada in cerca di nuove avventure……

  2. # gg

    Perché Quilivorno non rispetta la libertà di opinione e non fa passare i commenti critici (ma non offensivi) versa questa amministrazione ???
    un applauso agli agenti ma un buu colossale a tutti i politicanti che pensano che la sicurezza non sia la priorità principale in questo momento a Livorno e i tutta Italia
    se volete sicurezza smettete di votare i politicanti buonisti che depenalizzano tanto loro hanno la scorta o allarmi costosi a casa

    1. # Andrea Cognetta

      Ma perchè bisogna dire queste stupidaggini? l’amministrazione non governa nè la polizia, nè la magistratura. E tra l’altro è in carica da pochi mesi. Se ci sono i ladri è colpa della giunta comunale secondo lei (signor gg)? A me pare che il sindaco stia agendo bene. Ricordiamoci dove hanno portato i cosiddetti uomini forti al comando, tipo Mussolini… Guardiamo Trump come esempio attuale di “uomo forte” contemporaneo….. secondo lei è un esempio positivo?

    2. # gg

      ieri ho dovuto inserire 4 volte il mio commento (senza mai modificarlo, non c’è niente di offensivo) perchè QuiLivorno si degnasse di pubblicarlo … dopo 8 ore (avevo scritto la mattina la prima volta, il primo commento dell’articolo)
      vergonga !!! … mai sentito parlare di diritto di opinione???

  3. # Franco

    Ma le autorità ci dicono che i reati sono assai diminuiti. Certo molti non denunciano più

  4. # Carlo

    chi ruba è praticamente certo di cavarsela con una denuncia … mentre il minorenne se la cava con .. niente. Beh ..questo non è giusto nè educativo .. ma solo un incentivo per rubare nuovamente … cosa che i due forse stanno già facendo.

  5. # Paolo

    È vergogna che iuna società come la nostra costringa due poveri ragazzi a ricorrere al furto per sopravvivere!
    Spero almeno che al più grande gli sia concesso il reddito di cittadinanza!

    1. # Pietro

      Ne avrà sicuramente diritto, come avrà pure diritto alla casa popolare!