Cerca nel quotidiano:


Presi in flagranza di furto, arrestati padre e figlio

Bloccati dai carabinieri 50enne e 17enne, padre e figlio, a bordo di un motorino rubato mentre tentavano di allontanarsi dal distributore di Barriera Roma con un registratore di cassa

Venerdì 13 Novembre 2020 — 11:23

Mediagallery

Arrestati un 50enne e il figlio 17enne, colti in flagranza per furto aggravato, e contestualmente deferiti in stato di libertà per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli

Nelle prime ore di lunedì 9 novembre, si legge in un comunicato inviato il 13 novembre, i carabinieri hanno tratto in arresto un 50enne e il figlio 17enne, colti in flagranza per furto aggravato, che contestualmente sono stati deferiti in stato di libertà per i reati di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. La pattuglia li ha bloccati mentre tentavano di allontanarsi dal distributore di Barriera Roma dove, poco prima, dopo aver infranto il vetro di una finestra si erano introdotti per asportare un registratore di cassa con all’interno circa 1400 euro. Sottoposti a perquisizione personale, i due sono stati trovati in possesso di vari oggetti atti allo scasso. Ad aggravare la posizione di padre e figlio il possesso ingiustificato di uno scooter che i carabinieri hanno accertato essere stato oggetto di furto nei giorni precedenti. Il gip del Tribunale di Livorno ha disposto nei confronti del 50enne la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Livorno, con obbligo di rimanere in casa in orario notturno, mentre per il figlio il gip di Firenze ha disposto la custodia nella Casa Circondariale Minorile di Firenze.

Riproduzione riservata ©