Cerca nel quotidiano:


Prima la seduzione, poi la violenza: arrestati per rapina

Una donna con tono scherzoso cerca di sedurre il commerciante per appropriarsi della merce. Poi il complice sferra un pugno alla vittima: 8 giorni di prognosi

Martedì 3 Marzo 2020 — 15:41

Mediagallery

Bloccati, con la refurtiva, dalle volanti e da una guardia giurata: 18 pacchetti di sigarette, un pacchetto di chewing gum e circa 90 euro

La polizia ha arrestato con l’accusa di rapina impropria in concorso due giovani romeni di 25 e 32 anni. L’episodio è avvenuto intorno alle 3 del 3 marzo.
Come riporta un comunicato della questura il titolare di un negozio in centro è stato avvicinato da una donna che con tono scherzoso ha cercato di sedurlo, sino ad arrivare dietro al bancone, per appropriarsi della merce. Alla richiesta di restituire quanto sottratto, la ragazza si è innervosita e ha spaccato il registratore di cassa. La vittima ha cercato di trattenerla affinché non si portasse via la merce e a quel punto il complice ha colpito il commerciante con un pugno al volto procurandogli una prognosi di 8 giorni. I due si sono poi dati alla fuga con la refurtiva (18 pacchetti di sigarette, un pacchetto di chewing gum e circa 90 euro). Le volanti e una guardia giurata, intervenuta a seguito dell’attivazione dell’allarme antirapina, hanno bloccato e arrestato i fuggitivi. Nei confronti dell’uomo è scattata anche l’accusa di lesioni personali e nei confronti della donna di danneggiamento.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Andrea Cognetta

    Certo che le studiano tutte, hanno una grande creatività questi ladri…… anche quando sono dilettanti e vengono presi subito. La usassero per il bene la loro creatività…..