Cerca nel quotidiano:


Proiettile e documenti falsi in casa: arrestato

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri per possesso di documenti falsi e detenzione abusiva di munizionamento

sabato 22 settembre 2018 13:18

Mediagallery

Si è concluso con l’arresto di un cittadino albanese il servizio di controllo del territorio svolto dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno (foto fornita dai carabinieri in un comunicato). Intorno alle 18 del 20 settembre i militari hanno notato il 42enne, residente a Livorno da diverso tempo e noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti di polizia, mentre rientrava nella propria abitazione con fare sospetto. Incuriositi dal suo atteggiamento hanno proceduto al controllo e alla perquisizione domiciliare. All’interno della casa sono stati rinvenuti due documenti d’identità, validi per l’espatrio, chiaramente contraffatti, su cui era apposta la sua fotografia. Il cittadino albanese non è stato in grado di fornire spiegazioni. Nel prosieguo della perquisizione è stato anche rinvenuto un proiettile calibro 9. Accompagnato in caserma, l’uomo è stato arrestato per possesso di documenti falsi e detenzione abusiva di munizionamento. Ora il cittadino albanese è detenuto alle  Sughere in attesa dell’udienza di convalida.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.