Cerca nel quotidiano:


Punta la pistola al cliente e al commerciante, rapina in paninoteca

Momenti di paura per Simona e Sirio, cliente e titolare della paninoteca Da Sirio nel controviale Carducci dove si è consumata una rapina a mano armata. Rapinatore fugge con il cellulare della cliente

Mercoledì 2 Marzo 2022 — 13:17

Mediagallery

“L’importante è essere qui a parlarne. Non sappiamo se fosse una pistola vera o finta ma. Era armato. Ce l’ha puntata contro”. Momenti di paura per Simona e Sirio, cliente e titolare della paninoteca Da Sirio nel controviale Carducci dove poco prima delle 21 del 1 marzo si è consumata una rapina a mano armata. L’uomo, con volto coperto da sciarpa e cappellino, forse straniero, dopo aver fatto ingresso nel locale si è diretto da Simona. “Mi ha puntato la pistola all’altezza del naso dicendomi di dargli il cellulare – spiega Simona a QuiLivorno.it la mattina del 2 marzo – Voi cosa avreste fatto?”. Poi ha minacciato Sirio che si trovava dietro al bancone dicendogli di dargli anche il suo di cellulare. “E’ venuto verso di me – continua Sirio – puntandomi la pistola all’altezza della spalla destra, me l’ha proprio appoggiata sulla spalla”. In quel momento l’uomo si trovava dietro al bancone e Simona è corsa verso l’uscita chiudendo la porta nel tentativo di uscire e gridare aiuto. “Lui se n’è accorto – continua Sirio – è andato verso la porta cercando di riaprirla e io a quel punto quando è riuscito ad aprirla gli ho dato una spinta riuscendo a mandarlo fuori. Simona intanto si era rifugiata nella pizzeria accanto”. Il malvivente a quel punto è fuggito con il cellulare di Simona verso via Donnini. “Qui dopo le 20,30 è il Bronx – conclude il commerciante – e finché le giornate non si allungheranno un po’ e non ci sarà più gente in giro, dopo le 20,30 chiuderò a chiave. Invito i miei clienti a bussare per entrare”. Sul posto è intervenuta la polizia.

Riproduzione riservata ©