Cerca nel quotidiano:


Ragazzina in giro con un coltello: nei guai

Insieme alla giovane un ventiduenne trovato in possesso di hashish: segnalato alla Prefettura come assuntore

Venerdì 3 Febbraio 2017 — 12:41

Mediagallery

Continuano i servizi di prevenzione e controllo disposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Livorno per contrastare la microcriminalità con particolare riferimento ai furti presso i negozi del centro città.
Nel pomeriggio di giovedì 2 febbraio, nelle vicinanze dello stesso esercizio commerciale di via Grande dove la scorsa settimana è stato arrestato uno straniero per rapina impropria, i militari della Stazione Livorno Porto, capeggiati dal Maresciallo Domenici, hanno sottoposto a controllo due giovani, un ventiduenne ed una minorenne.
Quest’ultima è stata trovata in possesso di un coltello con una lama di 10 centimetri (22 centimetri la lunghezza totale dell’arma) del cui porto non è riuscita a fornire alcuna giustificazione. Pertanto è stata denunciata dai militari alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Firenze mentre il coltello è stato sottoposto a sequestro.
Il ventiduenne, invece, trovato in possesso di alcune dosi di hashish, è stato segnalato amministrativamente alla locale Prefettura quale assuntore ai sensi dell’articolo 75 del DPR 309/90.

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # steve

    ai miei tempi si girava con la bmx e il pallone sotto braccio. Se queste son le nuove leve siam messi bene…

  2. # old pine

    Anche se non arriva la RAI e conseguentemente i tonaconi li rimettono subito su strada, voi insistete, la gente che non vive di spaccio, droga, ubriacature, violenza, furto ecc vi apprezza infinitamente anche per i rischi che correte ogni volta per tutti noi, grazie, grazie di cuore, un padre !

  3. # John

    Ragazzina occhio a chi frequenti.

    Già con questa denuncia ti sei giocata parecchi posti di lavoro in futuro. Non ti rovinare .

    1. # leo

      al momento che gira con un coltello e in compagnia di un amico con in tasca della droga non è già rovinata ?

    2. # Luca Catone

      Non credo proprio che dei posti di lavoro possa fregargliene più di tanto.

    3. # Italus

      Hai detto bene. Già non c’è lavoro, con una denuncia su le spalle sei proprio a cavallo….
      Per qualche annetto sei apposto.

  4. # pet

    La nazionalità ?????

    1. # Giacomo

      Mi scusi, ma cosa le frega della nazionalità? Un criminale non ha ne colore ne religione, meno che mai nazionalità.

  5. # Michele

    Scusate, potete spiegarmi il significato di rapina impropria? Perché esiste una rapina propria?

    1. # antani

      da Wikipedia:
      “La rapina, nel diritto penale italiano, è il delitto previsto dall’art. 628 c.p.. Tale articolo delinea due figure di rapina, la rapina propria se la violenza è mezzo per ottenere l’impossessamento, rapina impropria se invece serve a mantenere il possesso o ad assicurare a sé o ad altri l’impunità.”
      Quindi, semplificando: si parla di rapina propria quando qualcuno usa la violenza per impossessarsi di un bene, di rapina impropria quando qualcuno usa la violenza per tenere con se’ un bene sottratto o per restare impunito (ad esempio per assicurarsi una via di fuga, etc.)

  6. # ILIENDORF

    Leggo spesso “NEI GUAI”… Ma quali guai,a questi non fanno nulla e continuano indisturbati nelle loro azioni al di fuori di qualsiasi regola di vita. E poi se ne fregano di tutto proprio perchè non gli fanno niente, perlomeno non scrivete più dei guai (che non ci sono) ma limitatevi all’informazione pura e semplice. Saluti