Cerca nel quotidiano:


Raid in pieno giorno al campo di calcio

I malviventi hanno agito dalle 10,30 alle 16 di martedì 8 marzo al campo "Gimona" alla Guglia buttando giù due inferriate, distruggendo due porte e danneggiando un casottino degli attrezzi. Il bottino? Cioccolata, patatine e bibite

Mercoledì 9 Marzo 2022 — 11:35

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Un raid in pieno stile alla luce del sole. E’ accaduto la mattina di martedì 8 marzo al campo sportivo dell’Ardenza il “Gimona” alla Guglia. A denunciare il fatto è il presidente della società sportiva Carlo Ghiozzi. “I ladri hanno agito in pieno giorno. E’ sconcertante. Il tutto davanti a finestre dei palazzi e a pochi passi dal parco pubblico che costeggia le Mura Lorenesi. Nessuno si è accorto di niente – dice Ghiozzi raccontando il tutto al telefono a QuiLivorno.it – Il custode era al campo fino alle 10,30 del mattino. Poi è andato via e alle 16 è tornato l’allenatore per la seduta di allenamento pomeridiano. Entrando ha notato che era tutto a soqquadro”.
I malviventi infatti hanno buttato giù due inferriate, distrutto due porte e danneggiato un casottino degli attrezzi. “Si parla di una struttura comunale che stavamo ristrutturando da capo a piedi – dice Ghiozzi – con lo sforzo di dirigenti, soci e sponsor. Ma poi hanno spaccato tutto questo per rubare patatine, cioccolatini e bibite. Hanno riempito un cestino della spazzatura, di quelli piccoli, con questa chiamiamola refurtiva e sono andati via. I danni li potete vedere nelle foto che vi ho fornito (e che QuiLivorno.it ha pubblicato qui in pagina, ndr). Il fatto che sia accaduto alla luce del sole, in pieno giorno, in mezzo a palazzi è davvero avvilente. Questo è il segno eclatante della totale impunità che purtroppo circola nella nostra società. Adesso ci rimbocchiamo nuovamente le maniche per riparare quanto distrutto. Come sempre è più il danno di quanto rubato”.

Riproduzione riservata ©