Cerca nel quotidiano:


Rapina a mano armata in farmacia, poi la fuga in scooter

Un uomo con cappuccio, occhiali da sole e mascherina chirurgica si è presentato all'interno della farmacia "Orto dei Semplici" in via Campania e, con un coltello in mano, è riuscito a rapinare il negozio scappando con circa 500 euro

Mercoledì 18 Novembre 2020 — 17:24

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Sul caso indaga la squadra mobile diretta da Giuseppe Lodeserto. Il plauso agli agenti della polizia da parte della titolare: "Sono stati tempestivi e si sono subito preoccupati delle mie condizioni di salute"

Occhiali da sole, cappuccio e mascherina. E’ così che un uomo si è presentato al cospetto di Patrizia Lazzari, titolare della farmacia di via Campania “Orto dei Semplici” e, mostrandole un coltello, non ha fatto giri di parole: “Datemi i soldi, voglio solo i soldi”.
La rapina è andata in scena intorno alle 13,10 di mercoledì 18 novembre.
A raccontare i fatti al cronista di QuiLivorno.it intervenuto sul posto è stata proprio la titolare della rivendita di farmaci di Coteto. “Di solito chiudiamo alle 13 ma avevamo finito di servire da poco l’ultimo cliente e abbiamo fatto entrare l’ultima persona che era sulla porta. Purtroppo si trattava proprio del rapinatore che si è presentato con una mascherina chirurgica indossata alla perfezione, gli occhi coperti da un paio di occhiali scuri e un bel cappuccio calato sulla testa. Impossibile riconoscerlo. In quel momento quindi per fortuna, essendo prossimi all’orario di chiusura  – spiega Lazzari a QuiLivorno.it – nel negozio non c’era nessuno. Mi ha mostrato un coltello, non molto grande. Voglio precisarlo: non mi sono mai sentita sinceramente minacciata, non mi ha mai messo il coltello alla gola o al petto. Mi ha semplicemente fatto vedere l’arma dicendomi, con un italiano corretto senza particolari inflessioni, che voleva soltanto i soldi e non mi avrebbe fatto male. Io a quel punto ho aperto la cassa e gli ho consegnato i contanti che erano dentro. Quanto? Circa cinquecento euro. Poi è scappato via veloce fuori dalla farmacia ed è montato su di un motorino bianco che era parcheggiato a pochi metri dall’ingresso e poi si è dato alla fuga”.
Sul posto è intervenuta la polizia. Sul caso indagano gli agenti della squadra mobile diretta da Giuseppe Lodeserto. In via Campania è intervenuta anche la polizia scientifica per i rilievi di rito. “Quello che voglio fare – chiosa Patrizia Lazzari – è un plauso alla polizia. Sono arrivati in men che non si dica e si sono subito sincerati delle mie condizioni di salute. Sono stati gentili, premurosi e professionali. A loro il mio più grande grazie per quello che hanno fatto”.

Riproduzione riservata ©