Cerca nel quotidiano:


Rapina con pistola al distributore: via con 1000 euro

Minaccia con una pistola la cassiera del bar dell'area di servizio e scappa in scooter (bianco) con 1000 euro in contanti

Venerdì 14 Ottobre 2016 — 00:58

Mediagallery

Sono circa le 19,45 di giovedì 13 ottobre quando un uomo entra all’interno dell’area di servizio “On the run” del distributore Esso di via del Levante (nella foto in pagina) e, minacciando la cassiera con una pistola, si fa consegnare l’incasso. Poi la fuga con un motorino, uno scooter bianco in direzione Scopaia. Sono queste le prime informazioni che la commessa ha dato ai carabinieri accorsi subito dopo l’sos lanciato al 112 a seguito della rapina subita.
Il malvivente avrebbe agito con un casco in testa e mostrando una pistola alla dipendente per farsi consegnare quanto contenuto all’interno del registratore di cassa. Si tratterebbe di circa mille euro in contanti. E’ questo il malloppo con il quale è fuggito il malvivente.
Gli inquirenti si avvarranno anche delle immagini acquisite dalle telecamere di sicurezza per poter risalire al mezzo con il quale è arrivato il rapinatore.
Sin dalle prime ore subito dopo il colpo è partita la caccia all’uomo da parte dei carabinieri.

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # Andrea

    Se non si sbloccano le depenalizzazioni e la certezza della pena, continueremo ogni giorno e sempre di piu’, a leggere notizie di questo genere, vogliamo capirlo o no che la delinquenza e’ incoraggiata proprio per il fatto che possono agire indisturbati o ci vuole Einstein per capirlo??????

  2. # Paolo

    Mi spiace molto, ci vado abbastanza spesso in quell’area di servizio. Per fortuna hanno parecchie telecamere sia in zona distributori che all’interno del locale: speriamo siano sufficienti ad incastrare il ladro.

  3. # siggino

    SPERIAMO CHE SE LO ACCIUFFANO LO TENGANO IN GALERA…E NON AI DOMICILIARI…

  4. # Carlo

    Il rapinatore ( non si dice LADRO) se acciuffato, farà poco di carcere, se lo farà. Hanno depenalizzato i reati minore, ma è proprio per i reati minori che il cittadino comune soffre di più.( furti, scippi, rapine …).
    CAMBIATE LE LEGGI NON LA COSTITUZIONE !!!

  5. # Sono populista no pidino

    Boia de Livorno da città super tranquilla come era e’ diventata Chicago anni 30, io se fossi il governo farei un’altra amnistia per i delinquenti

  6. # ettoro

    Polizia, telecamere, tribunali: soldi buttati via. Se non cambiano le pene é inutile.Ci sono tante isole, facciamoci un reality con questi delinquenti