Cerca nel quotidiano:


Resistenza, ebbrezza, inosservanza norme anti covid, danneggiamento, minacce e lesioni. Notti di lavoro intenso per le forze di polizia

La questura: tutte circostanze collegate ad uso smodato di alcoolici, alcuni ragazzi minorenni che hanno violato le norme anti Covid saranno convocati in Questura insieme ai genitori. Necessaria collaborazione. 479 le persone identificate dalla polizia e 144 i veicoli controllati

Domenica 6 Giugno 2021 — 11:07

Mediagallery

Notti di lavoro intenso per le forze di polizia in tutta la provincia di Livorno: 479 le persone identificate dalla polizia e 144 i veicoli controllati. Sono state elevate sanzioni per guida in stato di ebrezza, inosservanza delle norme anti Covid e denunce per resistenza, danneggiamento di auto in sosta, minacce aggravate e lesioni. Tutte circostanze, spiega la questura in un comunicato del 6 giugno, collegate ad uso smodato di alcoolici e alcuni ragazzi minorenni, che hanno violato le norme anti Covid, saranno convocati in Questura insieme ai genitori. Gli interventi delle pattuglie della polizia, dell’Arma dei carabinieri, della guardia di finanza e della polizia municipale operanti sul territorio in base al piano previsto con ordinanza del Questore d’intesa con il Prefetto Paolo d’Attilio, prosegue la nota stampa, ha operato con il preciso scopo di fronteggiare situazioni di illegalità privilegiando approcci di dialogo e mediazione e procedendo con rigore nelle situazioni acclarate di rifiuto delle regole. Il comportamento corretto e di collaborazione della maggior parte dei livornesi dovrebbe essere da monito per tutti. La sostenibilità della ripresa che attende la città deve passare anche attraverso la collaborazione tra cittadini ed istituzioni tutte che operano compatte al servizio di operatori economici, fruitori delle opportunità livornesi e residenti.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!