Cerca nel quotidiano:


Risale dopo la pesca e cade sugli scogli

Vaschine: impossibilitati a portarlo in strada, i volontari della Misericordia di Antignano lo hanno spinalizzato e trasferito sul toboga della capitaneria di porto arrivata via mare

Mercoledì 24 Agosto 2016 — 11:03

Mediagallery

Un ragazzo fiorentino di 28 anni è scivolato sugli scogli rientrando dalla pesca subacquea. E’ accaduto il 24 agosto mattina alle Vaschine. Impossibilitati a portarlo in strada, i volontari della Misericordia di Antignano, intervenuti con medico a bordo, lo hanno spinalizzato e trasferito sul toboga della capitaneria di porto arrivata via mare. Il gommone ha poi trasportato il bagnante al Moletto di Antignano dove ad attenderlo c’era un’ambulanza della Misericordia di Antignano con medico a bordo che lo ha trasportato in ospedale con una sospetta frattura all’omero sinistro. Si ricorda l’importanza del numero blu gratuito 1530, attivo su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24, per richiedere un intervento immediato alla Capitaneria di porto più vicina in caso di emergenza in mare.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # vivavi

    come mai per questo tipo di soccorso non vengono più chiamati i vigili del fuoco? primi intervenivano anche loro e se non era proprio necessario il ferito veniva portato via terra. Sinceramente dalle vaschette si viene su ma se sul posto ci sono solo volontari del 118 e capitaneria il trasporto sicuramente sarà solo via mare!! forse anche per le persone da soccorrere valutare altre vie sarebbe meglio un ferito buttato in acqua non è che sia il massimo!!!

  2. # corinna

    vai è nova! dè ma se un ci sapete andà sugli scogli un ci venite…o fiorentini o tedeschi o pisani!