Cerca nel quotidiano:


Rogo in chiesa, a fuoco le ostie consacrate

Il fuoco si è limitato al tabernacolo dell'altare laterale e alle suppellettili riposte sopra e, fortunatamente, non si è allargato a tutto il luogo di culto

Domenica 1 Aprile 2018 — 09:49

Mediagallery

Incendio nella notte tra giovedì 29 e venerdì 30 marzo all’interno della chiesa di San Martino a Salviano dove si è sprigionato un rogo, probabilmente scaturito da un cero lasciato acceso, intorno all’altare. La notizia, data in anteprima dal sito web della Diocesi (www.lasettimanalivorno.it da cui abbiamo ripreso anche le foto del rogo che voi lettori potete vedere in pagina, cedute gentilmente ai fini della divulgazione) ha scosso la comunità cattolica e i residenti del quartiere. Il fuoco si è limitato al tabernacolo dell’altare laterale e alle suppellettili riposte sopra e, fortunatamente, non si è allargato a tutta la chiesa. Il fumo però ha invaso tutta l’area e l’odore acre si è  diffuso in tutta la zona circostante.
Nell’incendio, si legge sulle pagine web de “La Settimana Livorno”,  sono andate bruciate anche le ostie consacrate che erano nella pisside e che adesso saranno sottoposte al rito dello scioglimento nell’acqua, come accade ogni qualvolta l’eucarestia viene in qualche modo contaminata. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato in men che non si dica le fiamme evitando un danno ben più grave.

Riproduzione riservata ©