Cerca nel quotidiano:


Rogo in Fi-Pi-Li, strada k.o. per 3 ore. Un elicottero per domare le fiamme

Disagi per molti automobilisti rimasti bloccati a causa del fumo che ha avvolto la superstrada per alcune ore

mercoledì 12 settembre 2018 08:14

Mediagallery

Un imponente rogo di sterpaglie ha causato la chiusura di un tratto della Fi-Pi-Li per circa tre ore nella giornata di martedì 11 settembre, dalle 16,30 alle 19,30 circa (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere il video dell’intervento dell’elicottero).
Le fiamme sono divampate in un terreno all’altezza del collegamento tra l’autostrada  A12 e l’Aurelia nei pressi di Stagno. Sul posto sono intervenuti i vigli del fuoco di Livorno che sono stati costretti a chiudere il tratto alla viabilità a causa della scarsa visibilità in quanto la zona era completamente “inghiottita” dal fumo.
Sul luogo dell’incendio si sono portati anche i mezzi della protezione civile della Svs con due auto anti-incendio e un’ambulanza della Pubblica Assistenza da Collesalvetti. Su richiesta del 118 è stata anche inviata un’ambulanza della Svs da via San Giovanni per motivi precauzionali in quanto stavano arrivando segnalazioni di persone rimaste ferme in auto da tempo con il molto fumo che stava avvolgendo il tratto di strada. In volo anche un elicottero utilizzato per domare le fiamme. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 19,30 quando la strada è stata riaperta e anche la viabilità è tornata alle condizioni standard.

Riproduzione riservata ©

Videogallery

1 commento

 
  1. # ilavoroprimaditutto

    SVS sempre presenti !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive