Cerca nel quotidiano:


Ruba 20 bottiglie di alcolici: arrestato

Dal 16 agosto numerosi supermercati colpiti da furti di alcolici, prevalentemente liquori: almeno 10 episodi. Arrestato dai carabinieri un 41enne alla InCoop di via Toscana

sabato 31 Agosto 2019 14:26

Mediagallery

I carabinieri del Norm hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato un algerino di 41 anni che aveva appena rubato 20 bottiglie di alcolici (nella foto fornita dai carabinieri con il comunicato) di varie marche alla InCoop di via Toscana a Coteto. L’arresto è il frutto di una mirata attività d’indagine. A partire dal 16 agosto numerosi supermercati (Coop, Conad e Penny) sono stati colpiti, almeno una decina gli episodi, da furti di bevande alcoliche, prevalentemente liquori, durante l’orario di chiusura notturna. I fatti hanno innescato l’immediata reazione degli investigatori che si sono messi a lavoro per l’identificazione dei colpevoli. Le modalità di attuazione dei furti, sempre analoghe, hanno consentito ai militari dell’Arma di instradare le indagini fin dall’inizio e di individuare il possibile sospettato.
Nel caso specifico, nella notte fra il 30 e 31 agosto, l’uomo, come già avvenuto in altre circostanze,  si è recato alla InCoop di via Toscana a bordo di una bicicletta; ha forzato la porta di ingresso con un cacciavite e si è rapidamente impossessato di 20 bottiglie di liquori per un valore di 250 euro circa, occultandole in due sacchi per rifiuti. Il personale della società di vigilanza Rangers, in stretta collaborazione con i carabinieri per gli eventi che avevano interessato i negozi Coop, è riuscito ad avvisare tempestivamente i militari durante lo svolgimento dei fatti. La pattuglia dei Carabinieri ha immediatamente fermato il 41enne algerino che, colto in flagranza di reato, è stato condotto in caserma per le formalità di rito relative all’arresto. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto disponendo il trasferimento in carcere. L’uomo potrebbe essere verosimilmente autore di altri furti perpetrati con le medesime modalità.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Vincenzo

    Grande istituto di vigilanza. Senza dubbio dopo la decadenza di istituti di vigilanza storici i migliori di Livorno. complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.