Cerca nel quotidiano:


Ruba un telefonino al bar della stazione: preso grazie alle telecamere

Dalle immagini di videosorveglianza è emerso che un uomo, con un gesto furtivo, approfittando di un momento di distrazione della vittima, ha afferrato il telefono infilandolo nel marsupio per poi dirigersi verso l’uscita

Venerdì 23 Luglio 2021 — 14:41

Mediagallery

Nella serata di giovedì 22 luglio, la Polfer di Livorno ha denunciato per furto e ricettazione un tunisino di 44 anni pluripregiudicato, irregolare sul territorio nazionale e in Italia senza fissa dimora.
Gli agenti, dopo essere stati allertati del furto di un cellulare avvenuto all’interno del bar della stazione ferroviaria ai danni di un cliente, hanno visionato le immagini di videosorveglianza dell’esercizio commerciale. Dalle stesse è emerso che il 44enne, con un gesto furtivo, approfittando di un momento di distrazione della vittima, ha afferrato il telefono infilandolo nel marsupio per poi dirigersi verso l’uscita.
L’uomo, già conosciuto dai poliziotti, visto stazionare fuori dal bar, è stato fermato. Addosso nascondeva il telefono appena rubato e un altro dispositivo mobile che è stato poi accertato provento di un furto avvenuto il 12 luglio dall’interno di un’autovettura parcheggiata nei pressi della stazione di Livorno. Allo straniero è stato anche notificato l’ordine del questore di lasciare il territorio nazionale entro 5 giorni.

Riproduzione riservata ©