Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Sale sul tetto, volontario parla la sua lingua e lo salva

Giovedì 11 Agosto 2016 — 07:12

Sale sul tetto di un palazzo in via della Maddalena e minaccia di buttarsi. Decisivo il ruolo di un volontario Svs che parlando la lingua è riuscito a convincerlo a scendere

E’ finita con un lieto fine la giornata di un uomo di origine marocchina salito sul tetto di un palazzo in via della Maddalena (foto Lanari). Decisivo il contributo di un volontario della Svs che parlando la sua lingua è riuscito a convincerlo a scendere. L’uomo, intorno alle 17 di mercoledì 10 agosto, era riuscito a raggiungere il punto più alto del condomino e camminando era arrivato persino all’impalcatura sopra la chiesa di piazza San Pietro e Paolo. Partita la segnalazione, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e la Svs. Dopo quasi quattro ore di “trattativa” i soccorritori sono riusciti a calmarlo facendolo lanciare nel telone dei vigili del fuoco. Da chiarire i motivi che lo hanno spinto al gesto.

Condividi:

Riproduzione riservata ©