Cerca nel quotidiano:


Sbanda e sradica cartellone pubblicitario

Sul posto sono intervenuti i volontari della Svs con un'ambulanza con medico a bordo ma sul posto non vi era nessun ferito da soccorrere. Il giovane era già a casa e ha rifiutato di essere accompagnato in ospedale

Sabato 1 Ottobre 2016 — 06:53

Mediagallery

Ha perso il controllo della sua auto sul viale Italia poco dopo la Baracchina Rossa dove, a circa 100 metri dal locale in direzione sud verso la Rotonda d’Ardenza, la sua Volkswagen Polo di colore grigio ha prima sradicato un cartellone pubblicitario in ferro battuto, colpito e piegato un supporto di un segnale stradale a bordo della carreggiata, per poi infine fermare la corsa contro un palo della luce. Airbag scoppiati e danni ingenti al veicolo.
Il tutto è accaduto alle porte dell’alba di sabato 1° ottobre, intorno alle 6 del mattino, quando è arrivata una telefonata al 118 che chiedeva i soccorsi per la persona ferita riversa a terra sull’asfalto. A prestare i primi soccorsi i volontari della Svs intervenuti sul posto con un’autoambulanza con medico a bordo. Ma, sorpresa, una volta giunti sul luogo dell’incidente non hanno trovato nessun ferito da soccorrere. Riusciti a risalire all’identità della persona protagonista del sinistro i volontari sono andati a casa del giovane per chiedere se avesse bisogno di essere trasportato al pronto soccorso ma il ragazzo ha rifiutato gli aiuti sostenendo di stare bene e di non aver bisogno delle cure mediche. Sull’asfalto nessuna traccia evidente di frenata. A causare l’incidente quindi forse un colpo di sonno o un malore o forse una banale distrazione.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!