Cerca nel quotidiano:


Scappano dalla casa famiglia e tornano a rubare: presi tre baby ladri

Addosso ancora attrezzi da scasso, una lastra per aprire le serrature e una chiave a pappagallo ma, stavolta, niente refurtiva con loro

Martedì 4 Febbraio 2020 — 18:08

Mediagallery

I tre minorenni sono stati denunciati per porto di oggetti atti allo scasso e riaccompagnati alla casa famiglia dalla quale erano fuggiti

Forse qualcuno se li ricorderà. Erano stati pizzicati in via Goito lo scorso 10 gennaio con addosso attrezzi da scasso (nella foto) e gioielli. Per questo motivo tre minorenni, di origine serba, erano stati assegnati ad una casa famiglia di Pisa dove hanno trascorso circa tre settimane prima di farsi pizzicare dalla polizia nuovamente con attrezzi da scasso e con tutto il materiale che serve per mettere a segno colpi all’interno degli appartamenti.
A lanciare l’allarme una donna, residente in zona Goito, a cui i tre ragazzini avevano suonato il citofono per farsi aprire con una banale scusa: “C’è Laura?”, avrebbero chiesto all’interlocutrice la quale però non si è fatta ingannare. Affacciandosi alla finestra, e insospettita dall’insolito terzetto in fuga, la donna ha chiamato il 113. Gli agenti delle volanti della polizia li hanno intercettati dunque, nella tarda mattinata di martedì 4 febbraio, in viale Italia. Addosso ancora i soliti attrezzi da scasso, una lastra per aprire le serrature e una chiave a pappagallo ma, stavolta, niente refurtiva con loro. I tre minorenni sono stati denunciati per porto di oggetti atti allo scasso e riaccompagnati alla casa famiglia dalla quale erano fuggiti.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # Yuri

    Avanti cosi!!! Prima o poi si tornera’ a votare!!!!

  2. # Ferdinando

    Ti entrano in casa e non puoi fare nulla, rieducazione in centri specializzati

  3. # Elisa

    Complimenti a chi permette tutto questo… è rimasta solo la rassegnazione di vivere in un paese totalmente allo sbando 😞

  4. # Carlo

    i minorenni che delinquono vanno messi in prigione. Senza se e senza ma. Poi allestiamo un sistema carcerario appositamente per i minori, ma pensare che non vadano puniti è folle. lo stesso deve valere per le donne in gravidanza. Pensare che possano commettere impunemente i reati senza poter essere arrestate è criminale.

  5. # giancarlo

    Carlo : donne in gravidanza , minorenni che delinquono ……..chi sono ??

  6. # Vittorio Stopardi

    Tutti indignati ed arrabbiati con i politici locali attuali.
    Poi a fine maggio ci saranno le elezioni in Toscana, e tutti a rivotare quelli che già ci sono perché “la Toscana non si Lega!”
    Dopo di che, dal giorno dopo, tutti di nuovo a lamentarsi ed arrabbiarsi con i “nuovi” politici locali.

    1. # Livorno Rossa

      La Toscana non si Lega Mai!!!! Ricordatelo!
      asta la victoria siempre!

    2. # Cetriolo

      Giusto per chiarire le idee:
      1) Il codice penale, il codice di procedura penale, le norme sulle armi, sugli stupefacenti, etc. etc. non sono (fortunatamente) competenza dagli enti regionali, per i quali ci saranno le elezioni.
      2) Quando la Lega è stata al governo nazionale col centrodestra (al tempo si chiamava”Lega Nord”) o con i 5 Stelle, non ho notato dei cambiamenti alle suddette leggi in grado di risolvere il problema, anzi (mi riferisco ad esempio alla ex Cirielli – legge salva Previti…)

      Poi ognuno può aspettare “l’uomo forte/il risolutore di tutti i problemi” che desidera, però la realtà (almeno per me) è un’altra….

    3. # Sossio di shangai

      Sa Vittorio a me da parecchia noia che mi citofonino.

  7. # Ale

    Infatti nelle regioni dove c’è qli altri non succede nulla del genere vero ? A fine maggio vai al mare dammi retta …votare gente che farà mai nulla di quello che promette..gente che è stata parecchio al governo …e invece di fare quello che pensi te votano le leggi per zio Silvio …vai dalla mattina alla sera a Bibbona a fine maggio ..ci si sta di lusso vedrai

  8. # Carlo

    x giancarlo .. a me non interessa chi sono, cioè a quale etnia appartengano. A me interessa che il comune cittadino sia tutelato con leggi giuste ma severe e che i delinquenti seriali smettano di esserlo.

  9. # Carlo

    x Livorno Rossa la sicurezza e le leggi non hanno colore. Una sentenza giusta e interamente scontata è degna di una democrazia.