Cerca nel quotidiano:


Schianto nella notte alla “Cala”, era senza patente

Rimane coinvolto in un incidente alla Cala del Leone e viene trovato in stato di ebbrezza. L'uomo, in un primo momento, aveva detto che a guidare era l'amico

Domenica 2 Ottobre 2016 — 18:34

Mediagallery

Rimane coinvolto in un incidente e viene trovato in stato di ebbrezza e senza patente. L’uomo, in un primo momento, aveva detto che a guidare era l’amico. L’incidente è avvenuto all’altezza della Cala del Leone nella notte fra il 1° e il 2 ottobre intorno all’1,40. Secondo quanto ricostruito dalla municipale lo schianto è avvenuto fra una Audi, con a bordo due uomini sui 56 anni che viaggiava in direzione Cecina, e una Toyota con a bordo due 37enni che procedeva nel senso opposto, verso Livorno. A perdere il controllo è stato il conducente della Toyota Yaris (l’automobilista ha spiegato alla pattuglia di aver sbandato dopo aver cambiato poco prima la ruota con una di scorta). La Yaris è andata a sbattere contro l’Audi che nell’urto ha urtato contro il guardrail.
Inizialmente, spiega la municipale, è stato riferito che alla guida della Toyota c’era l’amico del proprietario. Tuttavia, dopo un po’ è stato il proprietario stesso della vettura a confessare dicendo che a guidare era proprio lui. Dai successivi accertamenti (già il pretest aveva dava esito positivo) svolti al comando, intorno alle 3,44, è emerso alla prima prova un tasso alcolemico di 1,61 g/l. Seconda prova ore 4,03: esito 1,47 g/l. Alla fine per l’uomo è scattata la denuncia penale ed è scattata anche la sospensione della patente, che non aveva con sé e che dovrà portare a far visionare. Infine è stato disposto il fermo amministrativo provvisorio per 30 giorni del veicolo in quanto ha causato il sinistro stradale. Da segnalare che, per fortuna, nell’incidente non ci sono stati feriti.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Ranieri

    Dovrebbero istituire il reato di guida in stato di livornesità.