Cerca nel quotidiano:


Scontro in via di Collinaia: mezzo ribaltato

I vigili del fuoco hanno estratto il conducente dell'Ape Poker rimasto incastrato nell'abitacolo. Sul posto anche due ambulanze della Svs

sabato 13 ottobre 2018 10:58

Mediagallery

Un mezzo da lavoro, un “Ape Poker”, è finito ribaltato su di un fianco a seguito di uno scontro con una Citroen di colore rosso in via di Collinaia, all’altezza con l’intersezione di via della Leccia, intorno alle 9,15 di sabato 13 ottobre.
Sul posto i vigili del fuoco che hanno aiutato il conducente del veicolo cappottato ad uscire dall’abitacolo e hanno messo in sicurezza la zona dopo aver ripulito il carburante fuoriuscito sull’asfalto. Intervenute anche le ambulanze della Svs da via San Giovanni i cui volontari hanno prestato i soccorsi ai conducenti dei rispettivi veicoli. Per fortuna le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni. Traffico rallentato per circa un’ora, il tempo necessario per consentire le operazioni di soccorso e di pulizia dell’asfalto.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # AiutateCi

    Uno dei pochi posti a Livorno dove ci vorrebbe veramente una rotatoria. Ci sono stati incidenti mortali e altri gravi ma niente. Aspettiamo altri morti oppure intervenire subito.

    1. # Enrico

      Condivido a pieno!

    2. # Mailovic

      Di qui non ci passa il sindaco. Non è la sua zona

    3. # Andreawall

      Anch’io concordo quel pezzetto d’ incrocio andrebbe chiuso le persone che devono girare allungano di 200 metri e fanno la rotatoria…ho visto alcuni uscire dal parcheggio del Brico , fare un tratto di strada in senso unico per attraversarea l’incrocio

    4. # Mauro B.

      Pienamente d’accordo ROTATORIA al più presto. attraversando l’incrocio con gli alberi non si vede niente è PERICOLOSO

    5. # Albino

      Ma aprire gli occhi e stare un po attenti a quel che si fa quando si guida quello mai vero.
      La colpa e le responsabilita devono essere scaricate sempre su altri.
      A dar retta a voi ci vorrebbero semafori e dissuasori dentro le rotatorie ed anche un paio di autovelox e tre pattuglie di vigili

  2. # Nadia taccini

    Si anch’io penso che sia pericoloso molti non rispettano lo stop e le precedenze

  3. # Stoppa

    Basterebbe chiudere l’intersezione e far girare alla rotatoria 200 metri dopo

  4. # Mario

    Bisognerebbe chiudere lo spartitraffico ed evitare l’attraversamento. Ci sono già due rotatorie a poca distanza quindi si possono utilizzare quelle. Incroci del genere su strade così larghe se ne vedono sempre meno nelle altre città oltretutto in quell’incrocio ci sono già stati anche incidenti mortali.

  5. # Andrea

    Davvero, voglio vedere cosa aspettano a costruire una rotatoria. Aspettiamo il morto??? Eventualmente se non volete fare la rotatoria chiudete la strada.

  6. # BRUNI

    Andrebbero messi dei dissuasori e fatto le strisce pedonali davanti al bar Sardelli

  7. # Ivan

    Basterebbe andar più piano visto che siamo in centro abitato. Questo rettilineo sembra il mugello, tutte le sere con le moto sembra di essere al moto GP. Più volte segnalato ai vigili ma nessun provvedimento. Verrebbe da dire menomale c’è questa intersezione almeno qualcuno è costretto a rallentare. Eppure il morto ahimè c’è già scappato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.