Cerca nel quotidiano:


Scontro in Variante: 3 feriti e strada chiusa

Sabato 18 Marzo 2017 — 23:30

Mediagallery

Ancora un brutto scontro in Variante, direzione nord, avvenuto sabato 18 marzo intorno alle 21. Protagoniste dell’incidente tre autovetture che si sono urtate in un violento tamponamento a catena che ha causato tre feriti di cui due hanno riportato, per fortuna, soltanto lievi contusioni. Più grave invece la situazione per una terza persona coinvolta trasportata al pronto soccorso, da un’ambulanza della Svs, con un politrauma che i medici hanno valutato in fase di visita ospedaliera. Il tutto è avvenuto all’altezza del distributore Q8 tra l’uscita Porta a Terra e Livorno Centro. Ancora da chiarire le cause che hanno portato al sinistro. Sul luogo anche la polizia municipale. Tratto di strada chiuso al traffico per oltre mezz’ora al fine di  consentire le necessarie operazioni di soccorso.

Riproduzione riservata ©

42 commenti

 
  1. # leo

    autovelox fisso e max 70 km

    1. # Jure

      io ci farei una rotatoria…

    2. # poveromondo

      Passo da quella strada 3/4 volte al giorno, penso di essere uno tra i 7/8 che rispettano il limite di velocità. La strada sarà anche fatta male ,come si dice, ma io vado a 90 e le macchine mi passano accanto che sembro fermo, mah !!!!

    3. # La Cla

      Ci riuscirebbero comunque anche a 50!

    4. # Maurizio 64

      ma se invece di ridurre sempre piùi limiti di velocità, si insegnasse seriamente alla gente ad andare in macchina?? no!!! come succede qualcosa, c’è subito il gran samaritano che dice di andare piano. Da quando i limiti ci sono e vengono rispettati, non mi sembra che le statistiche abbiano riportato un miglioramento dei sinistri.

    5. # BRUNOLIBERO

      a mio avviso gran parte della colpa è da ricercarsi nelle entrate in variante troppo corte che obbligano le vetture che transitano nella corsia di destra a passare repentinamente in quella di sinistra per evitare di frenare bruscamente

  2. # old pine

    Tutti nelle stessa direzione, quelli davanti nessun danno, quelli dietro, nemmeno loro?
    Avrebbero fatto la stessa cosa anche a cinquanta all’ora! Il problema risale sempre e soltanto agli autisti che non guidano decentemente! Non aumentano le distanze di sicurezza aumentando l’andatura e sopratutto la costante distrazione di fondo, l’assenza d’attenzione alla guida, non guardare oltre l’auto davanti per anticipare i rallentamenti, ‘cellulare’ ‘radio’ ecc. Sempre incolonnati come le pecore uno attaccato alla coda di quello davanti che va più piano di te che vorresti superare, solo che non rientra e ti inc….voli e gli stai troppo sotto! Per fondo stradale e spazi laterali i novanta sono assolutamente giusti; sono le patenti e la totale disconoscenza dei fattori ritardanti i tempi di reazione che nelle -scuola guida- non vengono adeguatamente rimarcati mentre dovrebbero essere un martellamento continuo, insieme all’obbligo al rientro se sei in sorpasso ed hai la fila dietro e nessuno davanti. A cinquanta all’ora lo spazio medio d’arresto di un’auto è calcolato mediamente considerando 1 secondo per capire e frenare, quando sei fermo hai percorso venticinque-metri… un’attimo di distrazione in più e vai a contatto!

    1. # De ma de !!!

      Questo e’ un commento intelligente , ‘Prevenzione’..ma in italia , fa piu’ comodo economicamente , il sostantivo ‘Sanzione’

  3. # Paolo

    Oppure una bella rotatoria con un semaforo e area di sosta con strisce blu a lisca in perfetto stile 5stelle

  4. # Libero

    Visto che, purtroppo, lungo la variante, sempre più spesso avvengono incidenti e tamponamenti, a mali estremi, estremi rimedi!
    Autovelox fissi e dossi limitatori di velocità!

    1. # orso

      Ma ner caffellate c’inzuppate ir peiote ?
      Come fai a mette’ i dossi su una variante ?Ma chi sei,Vece?Diventa una mulattiera.
      O allarghi la carreggiata o al limite porti la velocita’ a 70 km all’ora,una velocita’ accettabile ,mettendo degli autovelox .Autovelox comunque utili anche tarati sui 90 km ,perche’ molti non rispettano neanche questo limite.

  5. # Dani

    Chiudere le uscite per Livorno città. Quella strada deve servire solo per indirizzare i turisti verso sud o verso Firenze. Se togliamo i livornesi dalle strade gli incidenti si azzereranno

    1. # Pendolare

      Te sei ganzo, lavori magari sul porto e ci vai con lo scooter, ma chi lavora fuori città, quale alternativa ha rispetto alla variante?

    2. # ahahahah

      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

      Ma il comico l’ha approvata?

  6. # LIV 61

    A giudicare dalla foto, le due macchine inquadrate sembra abbiano avuto un frontale.
    La domanda è: ma non dovrebbero viaggiare nella stessa direzione ??? Mah….
    Per rispondere a Leo : 90 km/h andrebbe più che bene, se fosse rispettato. Purtroppo la variante viene scambiata x LE MANS….

    1. # Lala

      Una delle auto ha forse fatto un testacoda?

  7. # Cittadina

    Quasi tutti gli incidenti avvengono presso le entrate in variante. Le corsie per immettersi dovrebbero essere più lunghe e poi ci vuole assolutamente la terza corsia, e chi guida deve rispettare di piu le regole.

  8. # Nena

    Il fatto è che le auto che di immettono lateralmente non si fermano mai per dare la precedenza ed ecco che l’incidente è fatto specie se nella corsia centrale sta avvenendo un sorpasso.

    1. # za.za.

      Esatto: 1. Nessuno si ferma a dare precedenza quando ci si immette dalle corsie laterali costringendo chi sopraggiunge a spostarsi alla propria sinistra costringendo a sua volta a far rallentare a chi procede sulla corsia di sorpasso;
      2. Tutti guardano il cellulare per questo maledetto facebook; 3. Nessuno rispetta il limite di velocità 4.nessuno mantiene la distanza di sicurezza. Punto

  9. # Franco

    Traffico in variante è aumentato in modo esponenziale perché il grande sindaco ha bloccato con semafori inutili viale Ippolito nievo….quando congestionerà anche viale
    Italia allora si….ma chi governa la città?
    Aumento delle tasse, parcheggi blu,lettere per i residenti in centro a pagamento…lavoro zero eccetera eccetera

    1. # indignata

      Preciso!!!!

  10. # Troppabiada

    Bisogna restringere la carreggiata…..magari cosi ci stanno anche due strisce blu.

  11. # Simone

    chi pensa che sia solo un problema di velocita’ presumo non percorra mai questa strada.
    poi credo che grosso del merito vada proprio all’attuale giunta che oberando di semafori, rotatorie ed inutili piste ciclabili ha reso questa l’unica arteria percorribile con tempi umani…..

    1. # pipaluce

      Ora che gli incidenti sulla variante siano colpa delle rotatorie e dei semafori è roba da firmi ameriani di velli ganzi …… e dovete ma sapecci andà in macchina !!

      1. # [email protected]

        Oh pipalight ma chi sei Niki Lauda..comunque grazie del prezioso consiglio…

        Posso permettermi di dartene uno io? Leggi più libri e meno blog

  12. # # pop

    Alla frutta

  13. # ugo

    RESTRINGERE LA CARREGGIATA, PISTA CICLABILE E PARCHEGGIO A LISCA

  14. # mai più questi

    Tornando dal lavoro, Pisa, prima non ci passavo mai, ora con la deturpazione semaforica dell’aurelia ci passo sempre e come me molti altri automobilisti, il traffico è notevolmente aumentato.

    Secondo la MIA filosofia, approvata dal comico, la renderei solo ciclabile e stiano muti gli automobilisti che lavorano a Pisa o in altre zone fuori città, si cerchino un lavoro a Livorno oppure si candidino a sindaco così smettono di lavorare e vanno in bici (ma quando mai)

  15. # AHIO

    DANNENE!!!!!…….Nel ’70 andava bene, oggi con l’aumento del traffico non è più valida, ci vuole una TERZA CORSIA e vie di FUGA……

  16. # Paolo

    Il limite di velocità non è il problema: soprattutto con i lavori nuovi di riasfaltatura in molti tratti sarebbe possibile alzarlo a 110km/h.
    I problemi veri, che vi confermerà chi come me percorre quella strada ogni giorno feriale da anni, sono: mancato rispetto delle distanze di sicurezza (per il quale non vedo soluzioni applicabili nel breve termine) e corsie di immissione spesso troppo corte (anche qui irrealistico rifarle da capo espropriando terreni).
    La mazzata finale l’aver compromesso la viabilità alternativa lato Aurelia, per cui da qualche anno vedo molti più autisti che fino a qualche tempo fa defluivano altrove.

  17. # Pina bellato

    Buongiorno , in accordo con ironia di Ugo, vorrei aggiungere che il ripetersi di incidenti analoghi sempre sulla stessa strada e per lo stesso motivo avviene perché’ sono troppo brevi le corsie di accelerazione quando ci si immette e addirittura (Mai visto altrove) siamo obbligati a fermarci e quindi ,capite bene, ripartendo da fermo qualsiasi altro veicolo che sopraggiunge sembra velocissimo anche se fa 70. Buona domenica a tutti…in fila sul V.le Italia ??

    1. # Paolo

      Spiegati meglio, intendi brontolare che DEVI FERMARTI quando ti immetti in variante ??

      HAI L’OBBLIGO di fermarti quando ti immetti sulla variante e purtroppo la maggioranza ignora questo obbligo !!!
      All’ inizio della corsia di immissione hai un bel cartello che ti indica che DEVI dare la precedenza ed addirittura uno stop. Ti fermi ad inizio corsia e quando non sopraggiunge nessuno ti immetti !!!!!!

      Una bella ripassatina al codice della strada no ???

  18. # indignata

    Comunque quelle “entrate” in variante fatte ad hoc per l’Ipercoop sono nate male entrambe… sicuramente pessima e non a norma quella in direzione sud. È vero che la gente spinge troppo sull’acceleratore in quel punto della variante (soprattutto considerando le carreggiate troppo strette e l’assenza di corsie di emergenza) ma ….diciamocelo…. chi deve immettersi non vede un emerita “mazza”

  19. # GabS

    levatevi dalla testa la 3° corsia.. non si puo’ fare per colpa di espropri e roba varia.. costerebbe meno una ” variante esterna “

  20. # Mr.Frank

    Fateci caso ma queste cose accadono da quando l’autovelox è diventato una presenza praticamente giornaliera, quando c’era sporadicamente non accadevano queste cose.

  21. # Un cittadino perplesso

    Credo che questo incidente sia la conferma e la dimostrazione che una carreggiata più stretta non é assolutamente propedeutica a ridurre gli incidenti (legandomi al principio per cui ridurre la carreggiata del Viale Italia setvirebbe a renderlo più sicuro). Gli incidenti avvengono non per problemi strutturali delle strade ma per la condotta imprudente e/o in violazione del codice della strada. La vera causa è questa ed a questa ci si oppone controllando e multando (perchè ormai educare alla guida è una utopia) non creando strettoie ed imbuti.

  22. # Libero.

    Poiché, sempre più frequenti avvengono incidenti e tamponamenti sulla variante, a mali estremi, estremi rimedi!
    Autovelox fissi e dossi dissuasori di velocità!!!

  23. # frapab

    Basta! Non se ne puo’ piu’!!! Telecamere collegate con la sala operativa della Polizia Stradale ed autovelox fissi, nonché riduzione dell’ attuale limite di velocità. Autorità preposte nonché responsabili del traffico ed anche Sig. Prefetto muovetevi! Prima o poi ci scappano i morti! Comunque, tutto il problema è l’ingresso in variante, sia verso sud che verso nord. Chi entra in genere non si ferma mai, come se avesse la precedenza. E’ tipico livornese! I problemi relativi alla sicurezza del traffico nel comune di Livorno e Provincia sono enormi e nessuno fa nulla di concreto ed efficace. Basta osservare le velocità folli a cui si procede in variante, compresa la galleria di Montenero. Gli automobilisti fanno quello che vogliono! Tanto sanno che rimarranno il più delle volte impuniti.

  24. # Daniele

    Da camionista, secondo me , la carreggiata e’ stretta, trovo difficoltà a stare tutto a destra per farmi sorpassare dalle macchine,sono del parere che i camion dovrebbero, comunque transitare solo in autostrade, naturalmente con pedaggi agevolati…….

  25. # Enrico

    Ci sono dei pazzi alla guida, soprattutto a quella dei furgoni e dei camion. Come si fa a percorrere la variante, ma anche l’Aurelia ad un chilometraggio orario da pazzi, mettendo in bilico la vita di altri che si comportano bene. Quindi telecamere a go go e chi sbaglia che paghi caro, anzi carissimo.

  26. # Italo

    Sulla variante dovrebbero togliere i limiti di velocità , i diritti di precedenza e dare invece la possibilità di parcheggiare liberamente sulla destra della carreggiata. Così perlomeno si fanno i cacchi nostri e nessuno ci rompe più li coioni se qualcuno muore o si fa male: peggio per loro così imparano.

  27. # Anto

    Questa strada è nata male troppo stretta, con corsie di immissione troppo a ridosso della carreggiata.
    Forse in questo caso meglio allargare che restringere?