Cerca nel quotidiano:


Scoperto a cucinare nel canneto, arrestato per droga dopo l’inseguimento

I carabinieri forestali sono stati insospettiti da un fumo nero che si alzava da un canneto a Guasticce. In manette uno straniero di 30 anni con addosso sostanza stupefacente

Mercoledì 26 Giugno 2019 — 10:57

Mediagallery

I militari della stazione dei carabinieri forestali di Montenero durante un servizio di controllo per la prevenzione degli incendi effettuato lunedì 24 giugno, hanno notato un fumo provenire da un canneto a Guasticce. Giunti sul posto hanno trovato un trentenne marocchino intento nella cottura del pranzo, il quale alla vista dei carabinieri forestali si è dato subito alla fuga.
Dopo un breve inseguimento l’uomo è stato fermato e sottoposto a perquisizione, risultando in possesso di un numero considerevole di dosi di stupefacente. Da un controllo successivo lo stesso è risultato pregiudicato per la stessa tipologia di reato e già condannato a pena detentiva. Il pubblico ministero ha disposto così la custodia in carcere alle Sughere.

 

Riproduzione riservata ©