Cerca nel quotidiano:


Secondo furto in due mesi al negozio di informatica

Secondo colpo in poco meno di sessanta giorni al negozio Hastag Informatica in borgo dei Cappuccini

Lunedì 6 Gennaio 2020 — 12:15

Mediagallery

Stesso copione del precedente colpo: i malviventi hanno spaccato la vetrina con una spranga e hanno rubato smartwatch e smartphone

Era il 18 novembre quando con sassi e spranghe ruppero la vetrina per rubare smartphone, apparecchiature informatiche e smartwatch. Stesso copione, stesso bottino, stesso identico furto circa due mesi dopo. A farne le spese è ancora il negozio Hashtag Informatica in borgo dei Cappuccini. I ladri hanno agito nella sera di domenica 5 gennaio quando con una spranga lasciata sul luogo del furto (nella foto in pagina sotto a quella principale) hanno rotto la vetrata noncuranti della saracinesca a maglie larghe.
Un buco tanto grande da poter inserire all’interno del negozio una mano. Tanto è bastato per mettere a segno il secondo colpo in meno di sessanta giorni. Ai titolari dell’esercizio commerciale non è rimasto altro da fare che contattare le forze dell’ordine. Ancora da quantificare l’ammontare dei danni.

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # furtiagògò

    Bisogna disseminare la città di telecamere come fanno le altre e la politica deve ridurre la depenalizzazione dei reati !

  2. # giancarlo

    le epidemie , vanno fermate con gli antibiotici!

  3. # Andrea Cognetta

    Ma perché, per la seconda volta, lasciano la merce a portata di mano? non hanno ancora capito la lezione? Vi rendete conto che i ladri, per la seconda volta, non sono nemmeno entrati nel negozio?

    1. # FRANCESCO

      Ma perché, per la seconda volta, lasciano la merce a portata di mano? non hanno ancora capito la lezione? Vi rendete conto che i ladri, per la seconda volta, non sono nemmeno entrati nel negozio?
      —– Forse perche’ e’ una vetrina???? alle 20 hanno spaccato una vetrata , hanno fatto un casino devastante e nessuno ha sentito o visto niente… TROPPO MENEFREGHISMO !!

      1. # Andrea Cognetta

        Capisco tutto, ma se lasci la merce di valore così vicina alla vetrata, tanto che basta fare un piccolo buco, allungare la mano, e rubare i cellulari, è come un invito a nozze per i ladri, che con grande facilità, tempi brevissimi e pochi rischi mettono a segno il colpo. Così la vedo io

  4. # Piccolo imprenditore

    La situazione è questa. Non c’è speranza, meglio chiudere e aprire a Pisa