Cerca nel quotidiano:


Dal 2009 senza revisione: multa di 2800 euro

Multe a raffica anche in questa ultima domenica dove la Municipale ha elevato ben 138 sanzioni ad altrettanti veicoli

Lunedì 4 Luglio 2016 — 08:03

Mediagallery

Dodici ore di controlli per la sicurezza stradale: dalle 8 del mattino fino alle 20 di domenica 3 luglio la Polizia Municipale ha sanzionato ben 138 veicoli per garantire la sicurezza nella circolazione stradale dei mezzi in transito e dei pedoni.
La violazione più grave è stata elevata in viale Carducci dove un livornese di 58 anni è stato fermato mentre circolava con uno scooter 250 sospeso dalla circolazione dalla Questura di Lucca dal 2011. Il motociclo, del 2005, poteva non essere sicuro non avendo sostenuto più alcuna revisione dal 2009. Dal controllo tramite la Centrale Operativa è risultato inoltre non coperto da assicurazione. Il conducente è stato dunque sanzionato per totali 2805 euro, il veicolo è stato rimosso con carro attrezzi e sequestrato: il proprietario non potrà più ritirarlo fino a quando non avrà pagato l’assicurazione e comunque non prima di 3 mesi perché il veicolo è stato sottoposto anche a fermo amministrativo di 90 giorni.
IMG-20160703-WA0004“Circolare senza revisione mette in pericolo gli occupanti del veicolo e gli altri utenti della strada- sottolinea la dottoressa Michela Pedini, dirigente organizzativa sezione Sicurezza e Mobilità della polizia municipale -perché senza i previsti controlli non si può avere la certezza che gli pneumatici, i sistemi di frenatura ed i dispositivi siano in condizioni ottimali. Chi circola senza assicurazione lede il diritto al risarcimento per eventuali coinvolti in sinistri stradali e si espone a cause dirette per il recupero del danno subito”.
La Municipale ha intensificato i controlli sui veicoli a due ruote anche per contrastare i frequenti furti; proprio sabato 2 luglio un uomo senza fissa dimora in stato di ebbrezza è stato denunciato per ricettazione perché era a bordo di un motociclo Honda Sh rubato in data 1° luglio. Sale a 21 il numero dei veicoli rubati restituiti dalla municipale ai legittimi proprietari dall’inizio dell’anno.

Riproduzione riservata ©

30 commenti

 
  1. # AnToNIO

    Metteteli dentro un paio di anni,vedrai che questi non lo fanno più!

    1. # France

      Boia come si fa presto a mandare in galera la gente.
      Lo sai chi è che paga vitto e alloggio e spese sanitarie a tutti i galeotti?
      Noi con le nostre tasse.
      Ecco, fagli pagare la multa a lui vai, invece di doverlo mantenere noi a non far nulla dentro le Sughere….

      1. # alberto

        tutti quei troiai di cinquantini che hanno 20 anni che ti affogano se sei dietro,,pagherei a vedere che revisione hanno fatto,

  2. # Kristy

    Secondo me, sarebbe utile identificare le targhe non in regola attraverso i varchi ZTL .

    1. # jobbee

      Kristy, hai perfettamente ragione. Formulo questa proposta al Sindaco Nogarin e alla Dott.sa Pedini.
      E’ possibile collegare le telecamere degli ZTL al sistema Street Control in modo attivo 24H?
      Sono sicuro che scoveremmo, molti più furbetti, e anche diversi motocicli rubati, ed inoltro aumenterebbe la sicurezza nel quartiere Venezia

      1. # Kristy

        Ok.

  3. # orso

    La realta’ e’ che ,pur sbandierando l’unico sequestro di mezzi,hanno fatto il solito rastrellamento domenicale volto a far cassa sulle auto in divieto di sosta.
    Come al solito dopo ci deliziano col trionfale comunicato stampa.La cittadinanza ringrazia ed attende ansiosa analogo impegno sul fronte sicurezza,commercio abusivo ed accattonaggio…
    Aspetta e spera…

    1. # nedo2

      no fammi capire……. sono loro i cattivi che fanno multe alle auto in divieto di sosta (per fare cassa o meno) o siamo noi che le parcheggiamo dove ci fa più comodo, senza curarci dei divieti?

    2. # lupo

      Ma sei proprio un orso, non te ne va mai bene una!

      1. # FOX

        Orso non ha tutti i torti. Perché aspettare la Domenica per fare le multe in massa. Forse perché è più facile? Ma la pericolosità per la circolazione c’è tutti i giorni. Ben vengano questi controlli, ma devono essere fatti in modo più continuo. Sono d’accordo con Kristy. Monitorando i mezzi attraverso le telecamere della ZTL, ci sarebbero controlli tutto l’anno..

  4. # John

    Si ma che li paghi sull’unghia .

  5. # ADRIANO

    mezzo di 10 anni semplice, la multa non la paga, non ritira il mezzo ormai vecchio , ne prende un altro e continua a viaggiare senza assicurazione semplice no?
    e noi si pagherà per anni le spese per tenere il mezzo al deposito giudiziario

    lavoro dei vigili vanificato

    1. # steve

      peccato che la multa vada a Equitalia e anche se nulla tenente verrà pignorato parte dello stipendio… ammesso che lavori o prenda una pensione.

  6. # pignoramento

    Lo scoter non vale i soldi della multa e secondo me, marcirà nei depositi comunali, toglieteli i soldi pignorandogli qualcosa, allora vedrai che si mette in regola

  7. # Aldo

    L’onesto livornese sarà già in coda a pagare la multa… Secondo me anche per questi reati si dovrebbero rendere note le generalità. Un tizio che gira con un mezzo non assicurato, con un fermo amministrativo e senza revisione da cinque anni quale onestà può avere sul lavoro??

    1. # france

      tipo te?

  8. # Gianluca

    come se la revisione servisse a mettere il mezzo in sicurezza. E’ l’ennessima presa per i fondelli. Sarebbe più comodo se alzassero il costo del bollo e non ci facessero fare quella patetica ed inutile fila per pagare le tasse.

    mi fa ridere che ogni anni 2 anni, dopo il tagliando moto (e sono 500-700 euro) c’è quella presa in giro della revisione ahahaha … povero popolo che non siamo altro ! non solo ci tartassano di tasse ma serve rendono anche scomodo pagarle.

    1. # Milo

      Preferisco pagare la revisione piuttosto che il bollo, che per me è una tassa assurda visto che il mezzo è mio, comprato con i miei sudatissimi soldi. Se proprio serve un contributo dell’automobilista per l manutenzione stradale, facciamolo con le accise della benzina, almeno il contributo è proporzionato all’uso che faccio della strada.

    2. # Franca

      La presa di giro non è la revisione in sè, ma quello che non fanno i meccanici quando fanno le revisioni…
      I controlli dovrebbero farli su di loro, che non emettono fattura neanche se gli tagli una mano e le revisioni consistono nel mettere un timbro senza aprire neanche la portiera della macchina.

    3. # max

      A marzo ho passato la revisione alla mia moto :le hanno letteralmente fatto le lastre .A cominciare dallo spessore del battistrada delle gomme per finire alla luminosità della parabola del faro anteriore,quindi dire che la revisione non serve non è assolutamente vero,poi se vogliamo dirla tutta,uno che si compra una macchina che richiede 700€ di spesa per un tagliando , una revisione da € 68 gli dovrebbe fare un baffo .

      1. # Franca

        allora dicci chi è il tuo meccanico.
        Io l’anno scorso li misi alla prova: avevo un fanalino dietro fulminato, le pasticche dei freni consumate (ed era palese dal rumore che facevano), le gomme del tutto consumate…
        68€ per non averci messo mano. Quando gliel’ho fatto notare hanno fatto gli gnorri dicendo che non avevano riscontrato irregolarità e che avrei dovuto dire io a loro cosa c’era da sistemare.
        La prossima volta me la fo da sola la revisione ,tanto so meglio io di loro dove mettere le mani.

        1. # Italo

          Franca, anche a me che sono andato a fare la revisione alla Coral,
          hanno fatto le lastre. Guarda che trovare dei meccanici che ti fanno superare la revisione anche in presenza di anomalie come nel tuo caso, non è tanto facile. Sai quanti vorrebbero conoscere il tuo di meccanico!

  9. # Valerio

    Tutti quei veicoli commerciali di 20 anni che buttano non so cosa dal tubo di scappamento la revisione la fanno???

  10. # Italo

    Ad essere nullatenenti, si può fare cosa ci pare ed infischiarsi della legge, tanto non si pagherà MAI NIENTE. Questo solo in italia,(volutamente scritto in minuscolo) perchè in Germania ed altrove, anche se sei nullatenente, trovano lo stesso il modo di fartene pentire.La maggior parte delle leggi sulla circolazione stradale italiana sono inutili perchè monche. I legislatori, non sono degli specialisti in materia ma solo degli yesman al servizio politico.
    Articoli altosonanti come questo, di fatto, alla resa dei conti, non producono niente di concreto: solo illusioni nei cittadini. Bene sarebbe per i giornali, oltre che a proporre informazione di cronaca, contribuissero a spiegare come vanno a finire realmente queste situazioni e magari svolgessero una funzione di critica propositiva verso la nostra incapace parte politica italiana.

  11. # Pallemosce

    Non solo revisione, stamani un (penso peruviano), ha fatto la fiancata a mia cognata, le è scesa di macchina e gli ha fatto la domanda:”Ma non mi hai vista?”. E lui:”no pensavo ai fatti miei”. lei gli ha fatto notare il danno alla carrozzeria e lui per tutta risposta gli ha detto di darci un po di pasta abrasiva perchè lui non ha ne soldi ne assicurazione e se ne è andato.
    Capito gente? non è solo questione di revisioni, c’è un sacco di gente che circola allegramente senza assicurazione e un volta fatto il danno ti dicono che sono affari tuoi.

  12. # Strillozza

    Belli dhe i livornesi cor tatuaggio der “che”……
    Fanno i ‘onti colla moglie la sera di ritorno da casa de’ soceri dove hanno scrocchiato la cena a quei du pensionati……
    Come si fa a compra’ ir Mercedes classe B, ci s’ha gia la ‘abina ai pejani un ci si fa mia….
    …e poi c’è Maico si deve mette l’apparecchio…
    Lo so io…. Si ‘ompra è un si paga ir bollo e assiurazione….. Si va pari colla rata e si po fa’ anco noi i pottaioni…. Che no !
    Vai Vai, domani si va a firma’….semmai chiedo a nonna di firma’….
    Evvai, via la falce e il martello, viva ir comunismo….abbasso Berlusconi…..e via…

  13. # fra

    Fate anche le multe sul viale Italia! qui si viaggia a velocità elevatissime soprattutto di notte e al mattino tra le 7 e le 9. Poi non si contano i sorpassi e le inversioni ad U. La vita delle persone è in costante pericolo!

  14. # Cittadina

    Una soluzione semplice c’è. Un bell’incrocio fra la motorizzazione e le assicurazioni.
    Ogni targa incrociata in banca dati se risulta senza pagamento secuestro del veicolo, multa, ritiro per due anni della patente.
    Ci penserebbero due volte a fare i furbetti, e così li beccheremmo tutti ma proprio tutti.

    1. # Italo

      Allora cara Cittadina non hai capito come funzionano (meglio non funzionano ) le cose, perchè beccare i furbetti usando la tecnologia e la banda larga è più facile a farsi che a dirsi. Il problema è che i dirigenti degli enti preposti non hanno la volontà di fare quello che sarebbe logico fare, nessuno li controlla, sono superpagati, poi magari qualcuno scoprirebbe che sono anche inutili.