Cerca nel quotidiano:


Sequestrata Rolls Royce con interni in pelle di coccodrillo

Porto: il controllo di doganieri e finanzieri ha evidenziato che sedili, braccioli e portiere interne presentavano inserti della specie protetta Crocodylia spp la cui commercializzazione è vietata senza le previste autorizzazioni

Martedì 25 Maggio 2021 — 09:17

Mediagallery

Nell’ambito delle azioni di contrasto agli illeciti extra-tributari effettuate in porto i funzionari ADM, Agenzia delle Dogane e Monopoli di Livorno, congiuntamente alla componente CITES della Guardia di Finanza hanno sequestrato, come si legge in un comunicato stampa inviato il 25 maggio con le foto e il video (link in fondo all’articolo), una Rolls Royce in importazione proveniente dalla Russia e destinata ad una società italiana. Il controllo, prosegue la nota stampa, ha evidenziato che la tappezzeria interna – sedili, braccioli e portiere interne – dell’auto era “arricchita” da inserti di pelle di coccodrillo appartenente alla specie protettaCrocodylia spp” – inserita nella tutela della Convenzione internazionale di Washington sulla protezione delle specie (CITES – Convention on International Trade of Endangered Species) e all’allegato B del Reg. CE 338/1997 – per la quale è vietata ogni forma di commercializzazione senza le previste autorizzazioni. L’auto di lusso è stata sottoposta a sequestro, in attesa delle determinazioni dell’Autorità giudiziaria in merito alla possibilità di procedere all’asportazione degli inserti di pelle, e l’importatore è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per il reato previsto dalla legge n. 150/92. L’attenzione per questo genere di reati è sempre alta e numerosi sono i sequestri di merci e oggetti ottenuti con l’utilizzo di specie protette o in via di estinzione che ADM e GdF insieme operano ogni anno per contrastare questo fenomeno.

Riproduzione riservata ©