Cerca nel quotidiano:


Si attacca al contatore del vicino: nei guai

Denunciato, in stato di Libertà, per il reato di furto aggravato continuato. L'uomo si era attaccato al contatore del vicino che ha scoperto il fatto per i continui sovraccarichi

Martedì 11 Ottobre 2016 — 13:14

Mediagallery

Si allaccia abusivamente al contatore Enel del vicino. Intervento della polizia in via Gobetti. All’arrivo degli agenti, il 63enne livornese ha spiegato che a seguito del continuo scattare del limitatore dovuto ad un sovraccarico di energia ha verificato, una volta aperto il coperchio di plastica dei contatori, che al suo si era allacciato un cavo che portava al contatore di un altro condomino. Ad usufruire illecitamente della corrente era un tunisino di 43 anni. Lo straniero è stato denunciato, in stato di libertà, per il reato di furto aggravato continuato. La vittima del furto di corrente ha provveduto a staccare il cavo di allaccio abusivo ripristinando la correttezza dei collegamenti. Il 63enne è stato poi invitato a formalizzare l’accaduto negli uffici di polizia.

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # Benny

    Ma quanti problemi per un pò di corrente,hanno bisogno di integrarsi in qualche maniera.

  2. # Popone

    de, avete scoperto l’aqqua calda!! lo fanno tutti ormai, a parte i ghiozzi

    1. # Acquaiolo

      ACQUA

  3. # peter

    Denunciato in stato di libertà, continuiamo così, in Tunisia non mi sembra ci siano guerre o dittature quindi cosa impedisce alle autorità di rimpatriaarlo come indesiderato ?

  4. # Carlo

    il tunisino ha commesso reato ( furto aggravato continuato) . Condanna ed a fine condanna espulsione coatta dal nostro paese. Meglio sarebbe che scontasse la sua condanna in Tunisia. Chi delinque ( extracomunitario) non ha diritto a stare in questo paese.
    Ma questo è sicuramente un sogno !!!!
    Chi delinque italiano sconti una pena certa !!!!

  5. # Fanno bene gli inglesi

    Nei guai ci sono ma i condomini che devono aver a che fare con questo tunisino, tanto lui chi vuoi che lo tocchi? Ormai sono i delinquenti stranieri i padroni dell’Italia.

  6. # Sandokan

    Vedi…sa fare anche l’elettricista, poi dicono che da noi arrivano solo i nullafacenti, questo a mettere su un impianto elettrico in una casa ci mette mezza giornata….bravo, ci vorrebbe una bella ditta di impianti elettrici che lo assuma….

  7. # Sonny

    Il tunisino si è comportato così perché non siamo riusciti a farlo integrare ….

  8. # Meglio populista che pidino

    Borda ugo un altro Boldrini boy

  9. # Dilvo

    Il problema maggiore non è il ‘tunisino’ ma quanto costa l’energia elettrica. Una bella accoppiata.

  10. # livornesoidi

    mandate il conto della bolletta elettrica alla Boldrini e compagni.