Cerca nel quotidiano:


Si barrica in casa, due poliziotti saltano nel vuoto dal terzo piano e con tutta la squadra la salvano

Dopo aver saltato nel terrazzo della casa, a tre piani di altezza, gli agenti l'hanno raggiunta dopo aver aperto una porta finestra e la porta di camera dove si era barricata

Lunedì 29 Marzo 2021 — 11:39

Mediagallery

Il dirigente Cappelli: "Ringrazio i cittadini per la collaborazione, in particolare il cittadino che ci ha aperto la propria abitazione per consentirci di raggiungere dal terrazzo la casa della donna"

Salvata una donna da intento suicida. E’ accaduto domenica 28 marzo e il tutto, dalla chiamata alla centrale operativa al salvataggio, si è svolto in circa 10 minuti. L’intervento è stato compiuto da 6 poliziotti (3 volanti). Un salvataggio tutt’altro che semplice. “Da subito si è evidenziata una situazione molto complessa. Al nostro arrivo – spiega il dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Claudio Cappelli – la porta di ingresso era barricata, non solo chiusa ma anche bloccata da alcuni mobili, e quando siamo riusciti ad entrare dal terrazzo, la donna, sentendoci arrivare, si era chiusa in camera da letto bloccando anche in questo caso la porta con dei mobili”. E così mentre due poliziotti, un uomo e una donna, raggiungevano la casa dal terrazzo della casa accanto, compiendo un salto nel vuoto a tre piani di altezza, i colleghi rimasti in strada hanno messo in atto le tecniche di rassicurazione psicologica. “I miei uomini – prosegue Cappelli – hanno agito con tempestività e professionalità attuando in maniera ineccepibile tutta le istruzioni operative salva vita da applicare in questi casi. Ringrazio i cittadini per la collaborazione, in particolare il cittadino che ci ha aperto la propria abitazione per consentirci di raggiungere dal terrazzo la casa della donna”. Una volta sul terrazzo, gli agenti hanno dovuto sfondare la porta finestra, chiusa, e una volta all’interno si sono resi conto che la donna si era portata in camera da letto chiudendola. Hanno quindi dovuto sfondare anche questa porta riuscendo poi a bloccare tempestivamente la donna che si trovava in prossimità della finestra aperta.

Riproduzione riservata ©