Cerca nel quotidiano:


Si ribalta in mare con la canoa e rischia di annegare

L'uomo è stato soccorso in mare da una motovedetta della capitaneria di porto che ha trasportato a terra il malcapitato. Qui è stato preso in carico dai volontari della Misericordia di Antignano e da quelli della Svs

Domenica 7 Novembre 2021 — 11:48

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Brutta disavventura per uno sportivo che la mattina di domenica 7 novembre aveva deciso di passare un po’ di tempo in mare con la sua canoa. Non aveva valutato però il forte vento “di terra” che stava soffiando sin dalle prime ore del giorno.
Così è bastato poco che, ribaltatosi in acqua, non riuscisse più a risalire a bordo allontanandosi sempre di più dalla riva. Ad accorgersi di quanto stesse accadendo un passante che stava osservando il mare all’altezza dei Bagni Rex, ad Antignano, il quale ha notato come la canoa andasse alla deriva priva del suo conducente. Così è scattata immediatamente la telefonata al 112 che ha allertato via mare la capitaneria di porto e via terra due ambulanze, una della Misericordia di Antignano e una della Svs da via San Giovanni intervenuta con un medico a bordo.
Una volta però sul luogo segnalato non è stato possibile individuare alcuna persona in difficoltà. La corrente infatti avevano trascinato il canoista al largo qualche centinaio di metro più a nord in direzione Metamare. E’ proprio in prossimità di quella scogliera che la motovedetta dalla capitaneria è riuscita a salvare lo sportivo che in grande difficoltà stava annaspando in mare. L’uomo, che ha rischiato di annegare a causa di questa sfortunata vicenda, è stato trasportato al molo della guardia costiera e lì ha ricevuto le cure del caso dei soccorritori che lo hanno trasportato poi al pronto soccorso per le cure del caso.

Riproduzione riservata ©