Cerca nel quotidiano:


Si tuffa da 15 metri e si ferisce: soccorso un giovane alla Cala del Leone

Due interventi della Misericordia di Antignano: il primo alla Cala del Leone per un tuffo finito male. Il secondo al Castel Boccale per una caduta sugli scogli che ha provocato al malcapitato la frattura del polso

Martedì 21 Luglio 2020 — 19:01

Mediagallery

Sul posto anche la squadra nautica dei vigili del fuoco i cui operatori hanno trasportato il ferito al moletto di Quercianella per poi essere trasferito al pronto soccorso di Livorno

Un ragazzo di 18 anni è stato soccorso alla Cala del Leone a causa di un tuffo, effettuato da un’altezza considerevole (circa 15 metri), finito male. Il tutto è accaduto nel pomeriggio di martedì 21 luglio intorno alle 17. Il giovane si è infatti infortunato riportando un trauma toracico. Inizialmente era stato messo in pre-allarme anche l’elicottero di soccorso del 118 “Pegaso” che però, poi, non è stato fatto alzare in volo viste le non preoccupanti condizioni del 18enne.
Sul posto anche la squadra nautica dei vigili del fuoco di Livorno i cui operatori hanno caricato sul gommone di servizio il malcapitato trasportandolo d’urgenza al moletto di Quercianella. Qui l’ambulanza della Misericordia di Antignano lo ha preso in carico e trasportato al pronto soccorso di Livorno.
Poco dopo, sugli scogli del Castel Boccale, la Misericordia di Antignano è stata attivata dal 118 per un altro soccorso ad un bagnante che, cadendo sugli scogli, si è fratturato un polso.

Riproduzione riservata ©