Cerca nel quotidiano:


Sorpreso con la refurtiva, arrestato

Fermato dagli uomini guidati dal vice questore Falciola con dei sacchi contenenti ottone e rame

Domenica 24 Aprile 2022 — 10:56

Mediagallery

Nel pomeriggio del 23 aprile intorno alle 15.15 la sala operativa segnalava un allarme in una ditta che si occupa di recupero, riciclo e smaltimento metalli. Nel merito la centrale di vigilanza del sistema di allarme tramite telecamere remotizzate segnalava all’interno della ditta la presenza di un uomo vestito con abiti scuri, travisato con una sorta di tanica o borsa verde in mano. Giunti sul posto congiuntamente con il personale della vigilanza, gli operatori della volante circoscrivevano nel possibile il perimetro esterno della ditta. Già in lontananza, gli stessi avevano modo di vedere un soggetto uscire dalla vegetazione a ridosso della recinzione posteriore della ditta con due sacchi o borse piene di materiale dal peso evidente. L’uomo era vestito con abiti scuri e cappuccio, i due sacchi o borse che aveva in mano contenenti cose asportate dalla ditta erano una borsa verde già indicata dal centro di vigilanza ed un sacco in nylon nero. Lo stesso è stato quindi raggiunto e fermato per identificazione e nel corso della perquisizione è stato appurato che gli stessi sacchi erano pieni di materiale metallico di varia natura, principalmente ottone e rame. Tutto sequestrato. Il soggetto è stato sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici per identificazione ed a carico dello stesso risultavano vari precedenti per reati contro il patrimonio. Il soggetto, un albanese di 41 anni, è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato e su disposizione del Pm condotto ai domiciliari.

Riproduzione riservata ©