Cerca nel quotidiano:


Spaccano la vetrina e scappano con il registratore di cassa

A farne le spese è stata la farmacia Banditella accanto al centro commerciale "Marilia" che nella tarda serata di lunedì 7 dicembre ha subito un furto all'interno del proprio locale

Mercoledì 9 Dicembre 2020 — 13:15

Mediagallery

Non è il primo episodio di furto subito dalla rivendita di farmaci di via Puini che circa un mese fa ha registrato il danneggiamento con conseguente furto di un distributore automatico posto all'esterno

di Filippo Ciapini

Non si fermano gli episodi di microcriminalità a Livorno. A farne le spese, questa volta, è stata la farmacia “Banditella” accanto al centro commerciale “Marilia” che, nella tarda serata di lunedì 7 dicembre (intorno alle 23), ha subito un furto all’interno del proprio locale. Secondo quanto appreso sul posto dal nostro cronista, tre persone a volto coperto, riprese dalle telecamere di sorveglianza, hanno spaccato la vetrina adiacente alla porta di ingresso portando via, in pochi minuti, il registratore di cassa con all’interno dei soldi contanti. “E’ giusto che le attività siano chiuse per motivi precauzionali dovuti a questa emergenza pandemica – spiegano dalla farmacia – la mancanza di vita diciamo così normale, però, comporta purtroppo queste conseguenze. Chi è entrato ha avuto il tempo di fare quello che voleva”.
Non è il primo episodio di furto subito dalla rivendita di farmaci di via Puini che circa un mese fa ha registrato il danneggiamento con conseguente furto di un distributore automatico posto all’esterno del negozio.

Riproduzione riservata ©