Cerca nel quotidiano:


Spaccate e furti nella notte al Luna Park 2022

Una decina le giostre "visitate", è il secondo episodio in una settimana. Il referente del Luna Park 2022: "Siamo a Livorno da 60 anni, la prima volta alla Rotonda. E' un dispiacere doppio. Danno morale, più che materiale. Ora la vigilanza privata fissa"

Venerdì 15 Aprile 2022 — 11:35

Mediagallery

Seconda serie di furti e spaccate al Luna Park 2022 nella notte tra il 14 e 15 aprile. “Siamo a Livorno da 60 anni e alla Rotonda è la prima volta. E’ un dispiacere doppio. Anche perché si tratta di un danno morale, più che materiale”. A parlare con l’amaro in bocca a QuiLivorno.it è Gerri Berti, referente dei giostrai del Luna Park 2022 e titolare del Bruco Mela, tra le giostre “visitate”. In tutto una decina. “Abbiamo le telecamere dislocate ai due ingressi e prossimamente, a breve, ci organizzeremo con la vigilanza privata fissa. Non abbiamo altra scelta” annuncia Berti. Dalle telecamere, spiega Berti, si notano 3-4 persone aggirarsi tra le varie strutture. Oltre al Bruco Mela sono stati presi di mira tra gli altri l’autoscontro per bambini, giostre con giochi a premi, il treno fantasma e il Matterhorn. In tutta una decina di giostre, appunto, come accaduto la prima volta. “E come la volta scorsa – prosegue Berti – anche stavolta perlopiù sono stati rotti i vetri delle casse per portare via il fondo cassa, pochi spiccioli, e poco altro. Forse qualche pupazzo e pistole ma poco altro. Nel mio caso hanno sfondato il pannello di chiusura della cassa e strappato il cassetto contenente alcune decine di euro. Tengo a dire che il Luna Park è regolarmente aperto e che come abbiamo fatto fino ad ora continueremo a fare di tutto per proseguire in una corretta convivenza con i residenti della zona”.

Riproduzione riservata ©