Cerca nel quotidiano:


Spacciatore inseguito e bloccato sulle scale

All'interno del monolocale, condiviso con altri due connazionali, la squadra mobile ha rinvenuto eroina, hashish, un coltello multiuso e soldi in contanti per 1765 euro

Mercoledì 21 Febbraio 2018 — 12:35

Mediagallery

Nella giornata di martedì 20 febbraio la polizia ha proceduto alla denuncia a piede libero di tre tunisini, accusati di detenzione ai fini di spaccio in concorso, di sostanze stupefacenti (eroina).
Il reparto in borghese dei “falchi”, della sezione narcotici della squadra mobile di Livorno, ha agito d’iniziativa in via della Meridiana a seguito di alcuni movimenti sospetti da parte di uno straniero (poi identificato per un tunisino del 1992) gli agenti hanno tentato di procedere al controllo su strada dello stesso.
Lo straniero ha iniziato una lunga corsa nel tentativo di scappare dai poliziotti fino ad un palazzo a pochi metri di distanza, salendo le scale a grande velocità ma non riuscendo a far perdere le proprie tracce. I poliziotti, infatti, sono riusciti a bloccare lo straniero proprio nel mentre stava per entrare dentro quello che poi è risultato essere un monolocale condiviso dallo stesso tunisino insieme ad altri due connazionali (uno del ’99 e l’altro del ’86), trovati all’interno del piccolo appartamento.
Gli agenti della squadra mobile, dopo aver perciò proceduto alla perquisizione dei tre e della loro abitazione, hanno sequestrato di 0,87 grammi netti di hashish, 10 palline in cellophane nero contenenti 3 grammi di eroina, ben 1.765 euro considerati provento di spaccio, un coltello multiuso della lunghezza complessiva di 15 centimetri con lama seghettata annerita dal fuoco nonché numerosi ritagli rotondi in cellophane nero (analogo a quello del confezionamento delle palline di eroina rinvenute). Tutti e tre gli stranieri, una volta terminati gli atti di rito, sono stati pertanto denunciati all’autorità giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, ai sensi dell’art. 73 c. 5 Dpr 309/90 e 110 cp.

 

Riproduzione riservata ©

16 commenti

 
  1. # a....

    Al ragazzo livornese per 1g di hashis l avete messo agli arresti domiciliari a loro 3 con tutta quella roba solo una denuncia??? poi dite che la gente è razzista

  2. # frangiac

    Un grazie a quilivorno,per queste notizie gratis e che ci da’ anche la possiibita’ di commentarle .
    Ora però come si deve comportare un cittadino che quasi tutti i giorni legge che questi tunisini ne combinano di tutti i colori ? Bisogna fare finta di niente come nulla fosse !
    Se devo fare un commento ,devo dire che questa gente venuta nel nostro paese non per vera necessità di sopravvivenza ,ma per apportare solo prepotenza e delinquenza nella maniera più brutta , facendo molto danno alla nostra società a al nostro sistema di vivere sociale , danneggiando irreparabilmente anche le nostre future generazioni.

    1. # Amaranto67

      La notizia è la foto serve a far capire alle donne livornesi chi è in grado di dargli un futuro. Senza lilleri non si lallera.

  3. # gari

    E’ nova, denunciati a piede libero ……

  4. # mario

    Arrestarli?? No!! ..denunciati e a piede libero per rifare quello che già facevano..

  5. # enrixco

    e dopo, a piede libero ???

  6. # Le chat

    Per me, ormai a Livorno, il controllo dello spaccio è sfuggito irrimediabilmente di mano alle autorità preposte!!!

  7. # Sirio

    Non è solo Livorno messa male, ma tutta Italia… ma poi tutti zitti si prendono in carico…

  8. # floyd

    È comunque sbalorditiva l’indifferenza di molti italiani di fronte allo sfacelo, italiani che sono vittime di questa colonizzazione organizzata dalle istituzioni internazionali. Stanno riversando fiumi di stranieri in Italia con una rapidità mai vista, e qualcuno simpatizza pure con il proprio carnefice.

  9. # Claudio Federico GZESYS

    Il blocco della droga consente lo sblocco del futuro a molti, parlare di liberazione invece non blocca gli incidenti stradali dove in genere non è il pro cannabis a crepare o ferirsi gravemente…

  10. # Livornese abbestia

    Chi e’ che da’ in affitto a questi galantuomini ?

  11. # pissipissi

    Il monolocale ora secondo la legge dovrebbe essere sequestrato se non c’è contratto di affitto ! Con tutti questi locali che vengono perquisiti ormai mezza livorno dovrebbe essere sotto sequestro !

  12. # Vincent.

    Ma quale sfuggito è sfuggito…. dobbiamo sempre ringraziare a chi porta questi Baldi giovani qui in Italia, poverini bisogna integrarli come dicono i nostri politici e siccome questi a casa loro questo lavoro non lo fanno e perché non venirlo a fare in Italia dove tutto è permesso? Poi peró a Livorno la Meloni la cacciamo via…

  13. # Franco Franco

    A piede libero VERGOGNA… arresti, espulsione e sequestro dell’appartamento

  14. # Boskov

    Tunisino c’è quando livornese fischia

  15. # Liburnico

    Informatevi su su quanto ci costano solo per: denounce, avvocati, giudici, atti etc etc etc informatevi vai, poi riflettete!!!