Cerca nel quotidiano:


Spaventa i passeggeri del treno con un martello in mano: denunciato

Nei guai un 58enne domiciliato a Pisa. Perquisito dalla polizia ferroviaria l'uomo aveva con sé anche un falcetto, tre coltellini a serramanico e un cacciavite: tutti gli oggetti sono stati sequestrati

Mercoledì 16 Giugno 2021 — 08:32

Mediagallery

I poliziotti, accertato lo stato di ubriachezza della persona, hanno provveduto a multarlo anche per questo motivo. Nei suoi confronti è scattato il "Daspo urbano"

Nel tardo pomeriggio di lunedì 14 giugno, la polizia ferroviaria di Livorno ha rintracciato e denunciato un cittadino italiano di 58 anni per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
I poliziotti, a seguito di segnalazione di persona molesta a bordo di un treno in arrivo da Milano e diretto a Roma, hanno raggiunto il binario e – saliti sul convoglio – hanno proceduto al controllo.
Gli agenti hanno rintracciato la persona segnalata che ancora brandiva una martello, che gli è stata immediatamente requisito.
Alla successiva perquisizione, nella disponibilità dell’uomo è stato trovato anche un falcetto, tre coltellini a serramanico e un cacciavite: tutti gli oggetti sono stati sequestrati e l’uomo denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
I poliziotti, accertato lo stato di ubriachezza della persona, hanno provveduto a multarlo anche per questo motivo.
Al 58enne, domiciliato in provincia di Pisa, è stato notificato un ordine di allontanamento dalla Stazione Ferroviaria di Livorno, nell’ambito della normativa del cosi detto “daspo urbano”.

Riproduzione riservata ©