Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Tabaccaio affronta il rapinatore e lo mette in fuga

Venerdì 12 Agosto 2022 — 12:50

Nella foto il sig. Mario Toncelli che ringraziamo per la disponibilità

"Ho avuto un attimo di incoscienza, però ho pensato i soldi non glieli consegno. Aveva un coltello, l'ho agguantato finché ho potuto poi ho gridato". Decisivo l'intervento di un cliente del bar accanto che sentendo le grida è intervenuto in aiuto

“Ho avuto un attimo di incoscienza, però ho pensato i soldi non glieli consegno”. Sono stati momenti di paura per Mario Toncelli quando intorno alle 7 del 12 agosto un uomo armato di coltello è entrato nella sua tabaccheria in via del Lavoro, zona San Marco. “Indossava cappello occhiali e mascherina – racconta – Per un attimo ho pensato fosse un cliente, sa di questi tempi capita di vedere entrare persone anche in questa maniera, ma quando mi ha messo sul banco un oggetto di stoffa, con fare insistente, ho capito che le sue intenzioni erano altre”. Quando il signor Mario, infastidito da questo atteggiamento insistente, ha preso l’oggetto e lo ha lanciato lontano l’uomo è andato a riprenderlo per poi tornare indietro e mostrargli il coltello: “Dammi i soldi o ti ammazzo mi ha gridato mostrandomi il coltello – prosegue il tabaccaio – sarà stato lungo una ventina di centimetri”. Poco dopo il malvivente ha fatto il giro del bancone e si è diretto verso l’esercente. “L’ho agguantato finché ho potuto, poi quando ho capito che avrebbe potuto darmi una coltellata ho iniziato a gridare aiuto, aiuto”. Un cliente del bar accanto è stato il primo a intervenire. “Il cliente dal bancone è riuscito ad afferrare il braccio del rapinatore e a tenerglielo, io ho continuato ad agguantarlo. Alla fine, forse sorpreso, il rapinatore è scappato”. Sul posto è intervenuta la polizia. Forse il rapinatore è fuggito in auto con dei complici.

Condividi:

Riproduzione riservata ©