Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Taglio boschivo non autorizzato, sequestrate 16 tonnellate di legna

Lunedì 31 Ottobre 2022 — 15:01

Foto inviata nel comunicato

Sottoposti a taglio di utilizzazione circa 25.000 metri quadrati di bosco senza aver conseguito il titolo autorizzativo: denuncia per reato in danno al paesaggio e sanzione amministrativa di 1.200 euro

I carabinieri forestali della stazione di Montenero hanno posto sotto sequestro oltre sedici tonnellate di legna da ardere pronta per essere commercializzata, derivanti dal taglio di un bosco non autorizzato a Collesalvetti. Gli accertamenti hanno consentito di evidenziare che sono stati sottoposti a taglio di utilizzazione circa 25.000 metri quadrati di bosco senza aver conseguito il titolo autorizzativo. Per l’uomo che ha eseguito il taglio è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per reato in danno al paesaggio e la sanzione amministrativa di 1.200 euro.
I recenti aumenti del prezzo dei combustibili fossili tradizionali, si legge in un comunicato dei carabinieri forestali, hanno determinato un rinnovato interesse nei confronti di combustibili di origine vegetale ed in particolare la legna per riscaldamento e per la produzione di biomasse. Per tale motivo i carabinieri forestali stanno incrementando i controlli sulle attività selvicolturali ed in particolare di quei tagli boschivi resi più remunerativi dalla particolare congiuntura che riguarda l’approvvigionamento delle fonti energetiche.

Condividi:

Riproduzione riservata ©