Cerca nel quotidiano:


Toremar in lutto. Addio al presidente Montomoli

Stelio Montomoli è stato funzionario del Pci, rappresentante sindacale e segretario generale dell’Autorità Portuale di Piombino

giovedì 02 giugno 2016 20:02

Mediagallery

Con la scomparsa del presidente di Toremar, Stelio Montomoli, avvenuta il 2 giugno, la Toscana e tutta l’Italia perdono non solo un politico di grande statura, ma una persona schietta, onesta, competente. Nato nel 1943, Stelio Montomoli ha avuto un ruolo fondamentale nel settore della portualità e nei collegamenti con le isole. Ha svolto sempre il suo lavoro con passione, intelligenza e la determinazione che lo hanno sempre caratterizzato, sia come funzionario del Pci che come operaio, rappresentante sindacale e segretario generale dell’Autorità Portuale di Piombino.
Negli anni in Toremar, il Presidente Montomoli ha sempre dato prova di guardare all’interesse della comunità, senza mai apparire troppo. Toremar e tutto il Gruppo Onorato Armatori esprimono la loro affettuosa vicinanza al dolore della moglie Vittoriana e di tutta la famiglia. “Per noi è stato un immenso onore lavorare al suo fianco – sono le parole di Matteo Savelli, Amministratore Delegato di Toremar, e Achille Onorato, Consigliere d’Amministrazione del Gruppo Onorato Armatori, fino a poche settimane fa AD della Compagnia toscana – Stelio è stato un grande uomo e un maestro di vita. Questi anni vicino a lui rimarranno impressi nella nostra memoria, porteremo sempre con noi i suoi insegnamenti. Buon vento Stelio”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive