Cerca nel quotidiano:


Tragedia all’alba. Muore a 23 anni investito da un treno

Da una prima ricostruzione effettuata dai soccorritori e dagli inquirenti si escluderebbe dunque il gesto estremo e si ricondurrebbe tutto ad una tragica fatalità

Domenica 19 Dicembre 2021 — 09:10

Mediagallery

Tragedia all’alba in via della Salute ad Antignano. Francesco Tomassi23 anni, allievo dell’Accademia Navale di Livorno (nome aggiunto dalla redazione la mattina di lunedì 20 dicembre alle 7.45) è morto in seguito ad un incidente avvenuto sui binari della ferrovia. Intorno alle 5,30 di domenica 19 dicembre, per motivi ancora da chiarire, dopo una serata passata con degli amici si è inoltrato al buio lungo i binari che percorrono il quartiere di Antignano. Qui, praticamente dietro la sede della Misericordia di Antignano, un treno che percorreva quel tratto a quell’ora lo ha investito causandone il decesso. Sul posto si sono portate le ambulanze della Misericordia di Antignano e di via Verdi insieme alle forze dell’ordine e ai vigli del fuoco. Da una prima ricostruzione effettuata dai soccorritori e dagli inquirenti si escluderebbe dunque il gesto estremo e si ricondurrebbe tutto ad una tragica fatalità.
La circolazione dei treni è stata interrotta fino alle 7 circa del mattino. I volontari della Misericordia di Antignano hanno offerto assistenza ai viaggiatori del treno che si è arrestato immediatamente a pochi metri dalla sede dell’Associazione.

Riproduzione riservata ©