Cerca nel quotidiano:


Trovato senza vita nel bosco a 61 anni da un amico

Domenica 26 Giugno 2016 — 11:00

Mediagallery

Stefano Penco, 61 anni tecnico del Comune di Livorno e appassionato di moto da cross e bicicletta, è stato trovato privo di vita nel bosco della Valle Benedetta. Un malore lo ha portato via. Si era allontanato nel pomeriggio di sabato per un consueto giro in “bike” ma, non vedendolo tornare a casa, i familiari si sono allarmati. Così, intorno alle 22, sono partite le ricerche anche da parte di polizia, vigili del fuoco e carabinieri insieme agli uomini della protezione civile. Intorno a mezzanotte e mezzo il corpo senza vita di Stefano è stato trovato privo di vita all’interno della macchia dove lui solitamente si divertiva con le sue due ruote. A ritrovarlo un amico.
“Ieri sera il Penco ci ha lasciati, lasciandoci un vuoto incolmabile – scrivono le figlie e la mogliesulla pagina facebook del padre –  Come ha sempre detto voleva essere cremato e cosparse le sue ceneri nei boschi della Valle Benedetta dove era solito girare con la moto e bike! Attualmente si trova alla stanza mortuaria del cimitero dei Lupi. La nostra famiglia ringrazia ogni persona che si è prestata per il suo ritrovamento. Il funerale sarà domattina, lunedì 27 giugno ai Lupi alle 10. Oggi (domenica 26 ndr) staremo lì fino alle 12.30 e dalle 15,30 alle 18. Mary, Elisa, Eleonora”.
Molti i ricordi che stanno arrivando copiosi sulla pagina facebook. Ricordi di vita passata insieme agli amici tra sorrisi e battute, tra scherzi e pacche sulle spalle. Tra questi quello di Bruno.
“Non riesco a dormire e non riesco a crederci…- scrive Bruno su facebook – Stefano Penco amico di giri in moto nei boschi da una vita non c’è più. Un malore ce lo ha portato via mentre con la sua mountain bike percorreva proprio uno di quei sentieri che noi chiamiamo “Luna Park” tanto sono, per noi motociclisti, belli e divertenti . C’è stata una partecipazione ben organizzata da parte di tutti gli amici dell’EAL che,appena appreso che alle nove non era ancora arrivato a casa, hanno mollato tutto ed hanno preso le moto in gruppi setacciando quel pezzo di territorio dalle parti della Puzzolente che noi tanto amiamo. Non solo, anche gli “amici/nemici” ciclisti con Fabrizio non hanno esitato un attimo e numerosi si sono messi con le mtb a fare, nel cuore della notte, i sentieri della zona alla ricerca di Stefano. Ognuno ha avuto un ruolo. Protezione civile, polizia , carabinieri tutti al lavoro. Purtroppo tutto è stato vano. Un pensiero, un abbraccio un bacio ed una lacrima per Mary, Elisa ed Eleonora…”.

Riproduzione riservata ©

18 commenti

 
  1. # ugo

    rip

  2. # Fabrizio

    “Nemici” mai, anche se so cosa voleva dire Bruno ci tengo a precisarlo. Al massimo avversari in alcune dispute, ma davanti a queste tragedie non se ne parla nemmeno. Si prende e si va a dare una mano.

  3. # Daniele Papallo

    Riposa in pace caro amico e persona generosa!

  4. # Biagini Mauro

    Ci Mancherai sportivo

  5. # Laura

    R.i.p. Stefano

  6. # lucia

    Un caro amico….compagno di bellissimi viaggi in camper..I nostri figli cresciuti insieme….una perdita dolorosa …ancora incredibile…
    Ciao Stefano …sarai sempre nei nostri cuori e nei nostri pensieri.

  7. # maurod

    La mia conoscenza con Stefano si perde nella notte dei tempi.quando ci incontravano era sempre il primo a salutare sempre sorridente.
    Riposa in pace Stefano.

  8. # claudio

    AMICI DI INFANZIA ASILO ELEMENTARI E MEDIE CI FREQUENTAVAMO OGNI TANTO SONO COMMOSSISSIMO. NON CI POSSO CREDERE
    R.I.P.

  9. # Labronicus

    Ho conosciuto bene Stefano da ragazzo, mi dispiace molto. Un abbraccio a Meri e alle figlie (che non conosco)

  10. # Giovanni

    Da oggi siamo un po’ più soli.
    Ciao Stefano,mi raccomando,seguici da lassu’

  11. # Walter

    Condoglianze alla famiglia da un collega della Provincia.

  12. # Collega/amico

    Ci siamo lasciati Venerdì salutandoci alla fine del lavoro. Sembra impossibile quello che è successo.Dopo trent’anni di lavoro insieme è dura non vedersi più.
    Un abbraccio alla famiglia e R.I.P.

  13. # TAMA

    CIAO PENCO R.I.P.
    CONTINUA A PEDALARE ANCHE LASSU’

  14. # Micro

    Ciao persona splendida!!

  15. # Rossano ACCIARI

    Ciao Stefano, la notizia della tua prematura scomparsa mi lascia attonito e senza parole. Sei stato un amico e collega con il quale ho diviso momenti importanti della mia vita. Non potendolo fare personalmente, desidero esprimere tutta la mia vicinanza alla famiglia. R. I. P., il tuo colega Rossano

  16. # Cesare PIERO Rini

    Ciao .Ci siam incontrati per anni al Cisternone.casa/lavoro in bici e scambiati pareri /commenti ultimo incrocio Livorno/Pisa sul Viale del Tirreno….gran Livornese fuori del Comune …detto da uno di fuori ……le girate continuano il 10 /07 Ti saluto dal Passo……cesare

  17. # Michele F.

    Il tuo sorriso sara’ sempre con me ciao amico mio.

  18. # Alessamdro

    Un sentito abbraccio a tutta la famiglia.
    Purtroppo ho saputo dell’accaduto soltanto a cose fatte..altrimenti sarei stato anch’io della partita.
    Rimane di Stefano il bel ricordo del pranzo di Rivalto, seduto di fronte a me e delle manciate si gas date nei viottoli.
    Non ti dimenticherò mai…Alessandro