Cerca nel quotidiano:


Trovato senza vita in casa. Aveva 53 anni

Tragedia in via Crimea. La vittima si chiamava Luigi Giambra, aveva 53 anni, era un imprenditore e viveva da solo. Non rispondeva al telefono dal giorno prima ed è scattato l'allarme

Sabato 9 Luglio 2016 — 11:49

Mediagallery

Tragedia in via Crimea, zona Scali Manzoni, poco prima delle 11 del 9 luglio, dove un uomo è stato trovato privo di vita nel suo appartamento al secondo piano. La vittima si chiamava Luigi Giambra, aveva 53 anni, era un imprenditore e viveva da solo. Non rispondeva al telefono dal giorno prima ed è scattato l’allarme. A chiedere aiuto sono stati gli amici del bar che il 53enne frequentava spesso per un caffè. Sul posto Misericordia di Livorno, vigili del fuoco e carabinieri. All’arrivo dei soccorritori, Giambra era già privo di vita seduto vicino al tavolo di cucina. Il medico e i volontari hanno provato a rianimarlo ma tutti i tentativi sono stati vani. Giambra era già morto da diverse ore.

Riproduzione riservata ©